Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 30623 del 20/12/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 3 Num. 30623 Anno 2017
Presidente: VIVALDI ROBERTA
Relatore: ROSSETTI MARCO

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 3853-2014 proposto da:
CHINELLI DANTE, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA
TACITO 23, presso lo studio dell’avvocato CINZIA DE
MICHELI, che lo rappresenta e difende unitamente
all’avvocato LUIGI PAOLO COMOGLIO giusta procura
speciale in calce al ricorso;
– ricorrente contro

COLABETON SPA in persona del Presidente del Consiglio
di Amministrazione Dr. CARLO COLAIACOVO, elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA DI VIGNA MURATA l, presso lo
studio dell’avvocato CORRADO CARRUBBA, che la
rappresenta

e

difende

unitamente

all’avvocato

r11/

Data pubblicazione: 20/12/2017

DONATELLA PAGANI giusta procura speciale a margine del
controricorso;
– controricorrente nonché contro

FOPPIANI EBE, CHINELLI GIANNINA, CHINELLI STEFANO,

GUGLIELMINA;
– intimati –

avverso la sentenza n. 2015/2012 della CORTE D’APPELLO
di TORINO, depositata il 17/12/2012;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 15/11/2017 dal Consigliere Dott. MARCO
ROSSETTI;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. ALESSANDRO PEPE che ha concluso per
l’accoglimento dei motivi 1 – 2 e 5, rigetto o
inammissibilità 3 ° e 4 ° motivo
udito l’Avvocato CORRADO CARRUBBA;

2

CHINELLI EMANUELA, CHINELLI NICOLETTA, SIROTTO

R.G.N. 3853/14
Udienza del 15 novembre
2017

Rilevato che
con ordinanza interlocutoria 3.3.2017 n. 5443 era stato ordinato alla
parte ricorrente di depositare gli avvisi di ricevimento della notifica del
ricorso a Giannina Chinelli, Nicoletta Chinelli e Guglielmina Sirotto, e di

il primo adempimento è stato eseguito con atto depositato il 5.4.2017;
il secondo adempimento è stato eseguito:
(-) quanto ad Ebe Foppiani, con atto notificato il 30.3.2017 e
depositato il 10.4.2017;
(-) quanto a Stefano Chinelli, con atto notificato 1’11.4.2017 e
depositato il 18.4.2017;
che tutti gli adempimenti sono stati dunque eseguiti entro il termine
fissato con l’ordinanza 3.3.2017 di questa Corte, e gli atti depositati
entro il termine di cui all’art. 371 bis c.p.c. (applicabile anche all’ipotesi
di rinnovazione della notificazione: ex multis, Sez. 1, Sentenza n. 1930
del 25/01/2017);
tuttavia, ai fini dell’esame nel merito del primo motivo di ricorso, il
quale pone una questione processuale, ritiene questa Corte
indispensabile disporre del fascicolo d’ufficio, che non risulta essere
stato acquisito, ed in particolare:
(a) della sentenza di primo grado;
(b) dei verbali di causa del giudizio di appello;
(c) dell’atto d’appello proposto da Pietro Chinelli, e delle relative
relazioni di notificazione;
(d)

della comparsa di costituzione e risposta in appello di Cesare

Chinelli, e della relativa attestazione di deposito;
P.q.m.
manda alla Cancelleria di richiedere alla Corte d’appello di Torino la
trasmissione del fascicolo d’ufficio, assicurando che siano presenti in
esso gli atti sopra indicati;

Pagina 3

rv.

rinnovare la notifica del ricorso ad Ebe Foppiani e Stefano Chinelli;

R.G.N. 3853/14
Udienza del 15 novembre
2017

invita comunque la parte più diligente al deposito delle eventuali
copie autentiche dei suddetti atti, che fossero eventualmente nel loro
possesso.

Roma, 15 novembre 2017.

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA