Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 30312 del 18/12/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 2 Num. 30312 Anno 2017
Presidente: BIANCHINI BRUNO
Relatore: FEDERICO GUIDO

ORDINANZA

sul ricorso 12956-2013 proposto da:
PROJECT MANAGEMENT CEDIM SRL 01627360611, in persona
dell’Amministratore
tempore,

e

elettivamente

legale

rappresentante

domiciliato

in

ROMA,

pro
VIA

NOMENTANA 91, presso lo studio dell’avvocato BEATRICE
GIOVANNI, rappresentato e difeso dall’avvocato
FRANCESCO DOMENICO PUGLIESE;
– ricorrente contro

PETRELLA VINCENZO, elettivamente domiciliato in ROMA,
VIALE DELLA GRANDE MURAGLIA 289, presso lo studio
LEGALE PALETTA, rappresentato e difeso dall’avvocato
VINCENZO PETRELLA;
– controricorrente –

Data pubblicazione: 18/12/2017

avverso l’ordinanza del TRIBUNALE di SANTA MARIA CAPUA
VETERE, depositata il 20/03/2013;

R_121()

– 11 r0 i

udita la relazione della causa svolta nella camera di
consiglio del 04/10/2017 dal Consigliere Dott. GUIDO

FEDERICO.

In Fatto e Diritto
Project Management Cedim srl, ha proposto ricorso per cassazione nei

cpc del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, pubblicata il 20/3/2013
che condannava la Project Management Cedim al pagamento in favore
del Petrella di 5.552,50 euro.
Il Petrella ha resistito con controricorso.
Successivamente le parti hanno depositato, rispettivamente, rinunzia al
ricorso ed accettazione.
Va dunque dichiarata ai sensi dell’ art. 391 cpc l’estinzione del giudizio .
Preso atto dell’accettazione del resistente non vi è luogo a provvedere
sulle spese di lite.
P.Q.M.
La Corte dichiara l’estinzione del giudizio.
Cosi deciso in Roma il 4 ottobre 2017
Il Presidente

nano Giudiziario
e ‘a NERI

DEPOSITATO IN CANCELLERIA

Roma,

18 DICI 2017

confronti dell’avv. Vincenzo Petrella avverso l’ordinanza ex art. 702 ter

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA