Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 30003 del 29/12/2011

Cassazione civile sez. I, 29/12/2011, (ud. 09/12/2011, dep. 29/12/2011), n.30003

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. LUCCIOLI Maria Gabriella – Presidente –

Dott. PICCININNI Carlo – Consigliere –

Dott. BERNABAI Renato – Consigliere –

Dott. SCHIRO’ Stefano – rel. Consigliere –

Dott. CAMPANILE Pietro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso proposto da:

P.E. e M.M., quali eredi di P.

G., elettivamente domiciliate in Roma, Piazza Cola di Rienzo

92, presso l’avv. Nardone Elisabetta, rappresentate e difese

dall’avv. Zadra Claudio per procura in atti;

– ricorrenti –

contro

INTESA SANPAOLO s.p.a., derivante dalla fusione per incorporazione di

Sanpaolo Imi s.p.a. nella Banca Intesa s.p.a. per atto a rogito

notaio Ettore Morone di Torino in data 28 dicembre 2006, Repertorio

n. 109.563-Raccolta n. 17.118, in persona del dott. G.F.,

nella sua qualità di Responsabile recupero crediti-Presidio di

(OMISSIS), in forza di procura in data 22 gennaio 2007 a rogito

notaio

Daniele Bazzoni di Torino, Rep. nn. 100667/11418, rilasciata dal

legale rappresentante di Intesa Sanpaolo s.p.a., dott. C.

P., elettivamente domiciliata in Roma, via Federico

Confalonieri 5, presso l’avv. Manzi Luigi, rappresentata e difesa

dall’avv. Sica Marco, del Foro di Milano, per procura in atti;

– controricorrente –

e

B.L.;

– intimata –

e sul ricorso proposto da

B.L., elettivamente domiciliata in Roma, via XX

Settembre 26, presso l’avv. Tasca Gaetano, che la rappresenta e

difende per procura in atti;

– controricorrente e ricorrente incidentale –

contro

INTESA SANPAOLO s.p.a., derivante dalla fusione per incorporazione di

Sanpaolo Imi s.p.a. nella Banca Intesa s.p.a. per atto a rogito

notaio Ettore Morone di Torino in data 28 dicembre 2006, Repertorio

n. 109.563-Raccolta n. 17.118, in persona del dott. G.F.,

nella sua qualità di Responsabile recupero crediti-Presidio di

(OMISSIS), in forza di procura in data 22 gennaio 2007 a rogito

notaio

Daniele Bazzoni di Torino, Rep. nn. 100667/11418, rilasciata dal

legale rappresentante di Intesa Sanpaolo s.p.a., dott. C.

P., elettivamente domiciliata in Roma, via Federico

Confalonieri 5, presso l’avv. Manzi Luigi, rappresentata e difesa

dall’avv. Marco Sica, del Foro di Milano, per procura in atti;

– controricorrente –

e

P.E. e M.M.;

– intimate –

avverso la sentenza della Corte di appello di Milano n. 1817/08 in

data 19 giugno 2008, nel procedimento iscritto al n. 4466/04 R.G.;

Udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 9

dicembre 2011 dal relatore, cons. Dott. Stefano Schirò;

udito l’avv. Salvatore Di Mattia per delega;

il P.M., in persona del sostituto procuratore generale, dott.

SORRENTINO Federico, che ha concluso chiedendo dichiararsi

l’estinzione del giudizio per rinuncia.

Fatto

FATTO E DIRITTO

LA CORTE:

considerato che le ricorrenti principali e la ricorrente incidentale hanno depositato atti di rinuncia ai rispettivi ricorsi e che tali rinunce sono state ritualmente accettate da tutte le controparti;

che pertanto che deve essere dichiarata l’estinzione del giudizio per rinuncia al ricorso e che, in considerazione dell’avvenuta adesione delle controparti alle rinunce, nulla deve disporsi in ordine alle spese del giudizio di cassazione; visti gli artt. 390 e 391 c.p.c..

P.Q.M.

la Corte dichiara l’estinzione del giudizio per rinuncia al ricorso principale e a quello incidentale.

Così deciso in Roma, il 9 dicembre 2011.

Depositato in Cancelleria il 29 dicembre 2011

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA