Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 29779 del 15/11/2019

Cassazione civile sez. VI, 15/11/2019, (ud. 25/09/2019, dep. 15/11/2019), n.29779

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE T

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. MOCCI Mauro – Presidente –

Dott. CONTI Roberto Giovanni – Consigliere –

Dott. LA TORRE Maria Enza – Consigliere –

Dott. DELLI PRISCOLI Lorenzo – Consigliere –

Dott. RAGONESI Vittorio – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 3335-2018 proposto da:

AGENZIA DELLE ENTRATE 06363391001, in persona del Direttore pro

tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA DEI PORTOGHESI 12,

presso l’AVVOCATURA GENERALE D11:11,0 STATO, che la rappresenta e

difende ope legis;

– ricorrente –

contro

R.G., elettivamente domiciliato in ROMA, VIA CARONCINI 6,

presso lo studio dell’avvocato GENNARO CONTARDI, che lo rappresenta

e difende;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 1017/3/2017 della COMMISSIONE TRIBUTARIA

REGIONALE del PIEMONTE, depositata il 26/06/2017;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 25/09/2019 dal Consigliere Relatore Dott. VII TORIO

RAGONESI.

Fatto

RILEVATO

Che:

non risulta acquisito agli atti del processo il fascicolo d’ufficio dei primi due gradi di giudizio.

Diritto

CONSIDERATO

Che:

l’acquisizione del predetto fascicolo appare necessaria ai fini del decidere.

P.Q.M.

Rinvia il processo a nuovo ruolo, mandando alla cancelleria di richiedere alla Commissione regionale del Piemonte la trasmissione del fascicolo d’ufficio

Così deciso in Roma, il 25 settembre 2019.

Depositato in Cancelleria il 15 novembre 2019

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA