Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 2976 del 07/02/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. L Num. 2976 Anno 2018
Presidente: BRONZINI GIUSEPPE
Relatore: LORITO MATILDE

ORDINANZA
sul ricorso 19469-2014 proposto da:
POSTE ITALIANE S.P.A. C.F. 97103880585, in persona
del legale rappresentante pro tempore, elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA SILVIO PELLICO 16, presso lo
studio dell’avvocato GAETANO PALAZZO, rappresentata e
difesa dall’avvocato ALESSANDRA BAYON SALAZAR, giusta
delega in atti;
– ricorrente –

2017
4156

contro

D’ALESSANDRO SIMONE, elettivamente domiciliato in
ROMA, VIALE GLORIOSO 13, presso lo studio
dell’avvocato LIVIO BUSSA, che lo rappresenta e
difende unitamente all’avvocato ROBERTO GIUSTI,

Data pubblicazione: 07/02/2018

giusta delega in atti;
– controricorrente –

avverso la sentenza n. 1307/2013 della CORTE
D’APPELLO di FIRENZE, depositata il 09/01/2014 R.G.N.

893/11

n. r.g. 19469/2014

FATTO E DIRITTO
Con sentenza depositata il 9/1/2014 la Corte d’appello di Firenze in
riforma della pronuncia di primo grado, dichiarava la nullità del termine
apposto al contratto stipulato in data 18/5/2012 fra Simone D’Alessandro
e Poste Italiane s.p.a.;

la ricorrente ha depositato verbale di transazione stipulato in sede
sindacale in data 6/11/2015;
dal verbale di conciliazione prodotto in copia risulta che le parti hanno
raggiunto un accordo transattivo concernente la controversia de qua,
generale e novativo, non avendo null’altro reciprocamente a pretendere,
che si palesa idoneo a dimostrare la cessazione della materia del
contendere nel presente giudizio di cassazione;
in considerazione dell’accordo complessivo intervenuto, le spese del
presente giudizio vanno compensate fra le parti;
P.Q.M.
La Corte dichiara cessata la materia del contendere. Compensa fra le parti
le spese del presente giudizio.
Così deciso in Roma il gìorno 25 ottobre 2017.

per la cassazione di tale decisione ricorre la società; il D’Alessandro resiste
con controricorso;

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA