Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 29668 del 16/11/2018

Cassazione civile sez. VI, 16/11/2018, (ud. 13/09/2018, dep. 16/11/2018), n.29668

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. ORILIA Lorenzo – Presidente –

Dott. ORICCHIO Antonio – Consigliere –

Dott. CORRENTI Vincenzo – rel. Consigliere –

Dott. PICARONI Elisa – Consigliere –

Dott. ABETE Luigi – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 21294-2017 proposto da:

G.L., B.A.M., elettivamente domiciliate in ROMA,

VIA MAGLIANO SABINA 24, presso lo studio dell’avvocato LUIGI

PETTINARI, rappresentate e difese dagli avvocati ALESSANDRO

LUCCHETTI, ALBERTO LUCCHETTI;

– ricorrenti –

contro

P.F., elettivamente domiciliato in ANCONA VIA

CALATAFIMI 4, presso presso lo studio dell’avvocato ANDREA V. A.

SPECIALE, che lo rappresenta e difende;

– controricorrente-

e contro

D.A.M.;

– intimata –

avverso la sentenza n. 1049/2017 della CORTE D’APPELLO di BOLOGNA,

del 8/5/2017;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 13/09/2018 dal Consigliere Relatore Dott. VINCENZO

CORRENNTI.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte, ritenuta l’opportunità del rinvio alla pubblica udienza, mancando l’evidenza decisoria che legittima la trattazione camerale.

P.Q.M.

Rinvia a nuovo ruolo per la trattazione alla pubblica udienza.

Così deciso in Roma, il 13 settembre 2018.

Depositato in Cancelleria il 16 novembre 2018

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA