Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 29666 del 16/11/2018

Cassazione civile sez. II, 16/11/2018, (ud. 07/11/2018, dep. 16/11/2018), n.29666

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PETITTI Stefano – Presidente –

Dott. GORJAN Sergio – Consigliere –

Dott. SCARPA Antonio – Consigliere –

Dott. GIANNACCARI Rossana – rel. Consigliere –

Dott. CRISCUOLO Mauro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 15893/2014 proposto da:

P.S., rappresentata e difesa dagli avvocati ANDREA

MANTOVANI, MONICA CARLIN;

– ricorrente –

contro

COMUNE DI TRENTO, in persona del Sindaco pro tempore, elettivamente

domiciliato in ROMA, VIALE MAZZINI 11, presso le studio

dell’avvocato PAOLO STELLA RICHTER che lo rappresenta e difende;

– controricorrente –

e contro

CENTRO PAGHE SAS, PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO, METRO SRL,

N.L.;

– intimati –

avverso la sentenza n. 62/2014 della CORTE D’APPELLO di TRENTO,

depositata il 21/02/2014;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del

07/11/2018 dal Consigliere Dott. ROSSANA GIANNACCARI;

lette le conclusioni scritte del P.M., in persona del Sostituto

Procuratore Generale Dott. CELESTE Alberto, che ha concluso per il

rigetto del ricorso.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte:

– rilevato che il ricorso per cassazione è stato notificato al Centro Paghe s.a.s ed a N.L. presso lo studio del difensore, ove era stato eletto domicilio nel giudizio di primo grado;

– ritenuto che la notifica è viziata da nullità, essendo le Paghe s.a.s. e N.L. rimaste contumaci in appello, sicchè il ricorso avrebbe dovuto essere notificato alle parti personalmente (Cassazione civile, sez. un., 29/04/2008, n. 10817),

– ritenuto che va disposta la rinnovazione della notifica nel termine di giorni sessanta dalla comunicazione della presente ordinanza;

– ritenuto che la causa va rimessa alla pubblica udienza.

P.Q.M.

Rimette la causa alla pubblica udienza, disponendo la rinnovazione della notifica del ricorso nei confronti del Centro Paghe s.a.s e d N.L. nel termina di giorni sessanta dalla comunicazione della presente ordinanza.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sezione Seconda Civile, il 7 novembre 2018.

Depositato in Cancelleria il 16 novembre 2018

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA