Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 28729 del 30/12/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 28729 Anno 2013
Presidente: GOLDONI UMBERTO
Relatore: PETITTI STEFANO

rinnovazione
notificazione

ORDINANZA
i m rERL0G017o Pia
sul ricorso proposto da:

BARBISAN Renato (BRB RNT 50M26 A530I) e CECILIOT Luciana
(CCL LCN 51S45 G888F), rappresentati e difesi, per procura
speciale a margine del ricorso, dall’Avvocato Samo Sanzin,
elettivamente domiciliati in Roma, via Mario Savini n. 7,
presso lo studio dell’Avvocato Valentina Romagna;
– ricorrenti contro
SIFI Agenzia Immobiliare di Salerno Antonino, in persona
del legale rappresentante

pro tempore;

SIMONELLA Angelo;

GIOVANNETTI Francesco; TREVISAN Bruno; ABBRUZZESE SACCARDI
Raffaele; MARSON Isabella DE FILIPPI Diego; FRANCESCATO
Vera; BIASOTTO Pietro; BRUNETTA Tosca; IANNA Paolo; DE
MATTIA Andrea;
– intimati –

Data pubblicazione: 30/12/2013

avverso la sentenza della Corte d’appello di Trieste n. 633
del 2011, depositata in data 18 ottobre 2011.
Udita la relazione della causa svolta nella camera di
consiglio del 12 novembre 2013 dal Consigliere relatore

sentito l’Avvocato Egidio Romagna per delega;
sentito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. Lucio Capasso, il quale nulla ha osservato
in ordine alla relazione ex art. 380-bis cod. proc. civ.
Ritenuto che Renato Barbisan e Luciana Ceciliot hanno
proposto ricorso per la cassazione della sentenza n. 633
del 2011, resa dalla Corte d’appello di Trieste in data 12
ottobre 2011, depositata il 18 ottobre 2011, con la quale è
stato rigettato il loro appello avverso la sentenza del
Tribunale di Pordenone depositata il 30 marzo 2006, che
aveva a sua volta rigettato la domanda dai medesimi
ricorrenti proposta contro la S.I.F.I. Agenzia Immobiliare
di Salerno Antonino, nonché contro i sig.ri Simonella
Angelo, Giovannetti Francesco, Trevisan Bruno, Abbruzzese
Saccardi Raffaele, Marson Isabella, De Filippi Diego,
Francescato Vera, Biasotto Pietro, Brunetta Tosca, Ianna
Paolo, De Mattia Andrea;
che con istanza depositata presso la cancelleria della
Corte di Cassazione in data 13 maggio 2013, i ricorrenti
Renato Barbisan e Luciana Ceciliot hanno rappresentato di

Dott. Stefano Petitti;

non essere stati nelle condizioni di notificare il ricorso
alla S.I.F.I. Agenzia Immobiliare, in quanto non risulta
dalla visura camerale, né compare sull’elenco telefonico;
ai sig.ri De Filippi Diego, Francescato Vera e Biasotto

della controversia;
che i ricorrenti riferiscono, inoltre, che la S.I.F.I.
non risulta attualmente reperibile e di essere, invece,
pervenuti a conoscenza degli attuali indirizzi dei sig.ri
De Filippi Diego, Francescato Vera e Biasotto Pietro;
che i ricorrenti hanno quindi avanzato richiesta di
rimessione in termini per rinnovazione della notifica nei
confronti dei sig.ri De Filippi Diego, Francescato Vera e
Biasotto Pietro;
che, essendosi ravvisate le condizioni per la
trattazione del ricorso in camera di consiglio è stata
redatta relazione ai sensi dell’art. 380-bis cod. proc.
civ., che è stata comunicata alle parti e al Pubblico
Ministero.
Considerato

che il relatore designato ha formulato la

seguente proposta di decisione:
«[(-)]

Si rende necessario procedere alla rinnovazione

della notificazione del ricorso nei confronti delle parti
del giudizio di appello, nei confronti delle quali la
notificazione non è andata a buon fine.

3

Pietro, perché tutti trasferiti successivamente all’inizio

Si propone quindi la trattazione del ricorso in camera di
consiglio, ai sensi dell’art. 375, n. 2, cod. proc. civ.,
perché ivi possa essere ordinata la rinnovazione della
notificazione del ricorso a De Filippi Diego, Francescato

di Salerno Antonino»;
che il Collegio condivide la proposta di decisione,
alla quale del resto non sono state rivolte critiche di
sorta;
che quindi deve essere disposta la rinnovazione della
notificazione del ricorso a De Filippi Diego, Francescato
Vera e Biasotto Pietro nonché alla SIFI Agenzia Immobiliare
di Salerno Antonino;
che la causa va quindi rinviata a nuovo ruolo,
disponendosi sin d’ora la trattazione presso la seconda
sezione.
PER QUESTI MOTIVI
La Corte dispone la rinnovazione della notificazione
del ricorso a De Filippi Diego, Francescato Vera e Biasotto
Pietro nonché alla SIFI Agenzia Immobiliare di Salerno
Antonino; concede al tal fine il termine di sessanta giorni
dalla comunicazione della presente ordinanza; rinvia la
causa a nuovo ruolo, presso la seconda sezione.

Vera e Biasotto Pietro nonché alla SIFI Agenzia Immobiliare

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio della
V1-2 Sezione Civile della Corte suprema di cassazione, il

12 novembre 2013.

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA