Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 28727 del 30/12/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. 6 Num. 28727 Anno 2013
Presidente:
Relatore:

Nella causa vertente tra:
ARCA, in persona del Direttore del Centro servizi e Legale rappresentante pro-tempore dott.
Raffaele Chiurazzi, rappresentata e difesa dagli avv.ti Furio Tartaglia e Renato Silvestri, domiciliata
in Roma via Girolamo da Carpi n. 6;
ricorrente
contro
MANSINO ANNAMARIA
intimata
per l’annullamento della sentenza definitiva n. 5501/12 della Corte d’Appello di Napoli sezione lavoro
depositata il 18/04/2013.
Ritenuto che, con dichiarazione sottoscritta dalla parte e dal suo difensore, parte ricorrente ha rinunciato al
ricorso;
che pertanto può dichiararsi l’estinzione del giudizio;
che non si deve provvedere sulle spese;
P.Q.M.

Visti gli artt.390 e 391 c.p.c. dichiara estinto il giudizio. Dispone che il presente decreto sia data
comunicazione ai difensori delle parti costituite e li avvisa che nel termine di dieci giorni dalla
comunicazione possono chiedere che sia fissata l’udienza.
Così deciso in Roma il )3./12_ .2,o13

Data pubblicazione: 30/12/2013

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA