Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 28670 del 23/12/2011

Cassazione civile sez. II, 23/12/2011, (ud. 02/12/2011, dep. 23/12/2011), n.28670

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. FELICETTI Francesco – Presidente –

Dott. NUZZO Laurenza – Consigliere –

Dott. MAZZACANE Vincenzo – rel. Consigliere –

Dott. BIANCHINI Bruno – Consigliere –

Dott. PARZIALE Ippolisto – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 4911/2007 proposto da:

M.M. (OMISSIS), elettivamente domiciliato in

ROMA, VIA PAOLO EMILIO 36, presso lo studio dell’avvocato MANNA

MARGHERITA, rappresentato e difeso dall’avvocato TRANI Salvatore;

– ricorrente –

contro

COND. (OMISSIS) – (OMISSIS), in persona

dell’Amministratore Rag. P.P., elettivamente

domiciliato in ROMA, VIA FUCINI 91, presso lo studio dell’avvocato

FELICIANI GIULIANO, rappresentato e difeso dall’avvocato RUSSO

Maurizio;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 3213/2006 della CORTE D’APPELLO di NAPOLI,

depositata il 06/11/2006;

udita la relazione della causa svolta nella Pubblica udienza del

02/12/2011 dal Consigliere Dott. VINCENZO MAZZACANE;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

GOLIA Aurelio, che ha concluso per l’inammissibilità del ricorso.

Fatto

RILEVATO IN FATTO

che non risulta depositata in atti la delibera del controricorrente Condominio di (OMISSIS) con la quale l’amministratore di detto Condominio sia stato autorizzato a resistere al ricorso proposto dal M..

Diritto

CONSIDERATO IN DIRITTO

alla luce del recente indirizzo delle Sezioni Unite di questa Corte (sentenza 6-8-2010 n. 18331) che l’amministratore di condominio evocato in giudizio può anche autonomamente costituirsi nel giudizio stesso, ma il suo operato deve essere ratificato dall’assemblea, titolare del relativo potere, e la produzione di tale delibera di ratifica deve essere richiesta d’ufficio dal giudice ex art. 182 c.p.c., concedendo un termine all’amministratore per provvedere al riguardo.

P.Q.M.

LA CORTE Concede termine al controricorrente di giorni 90 dalla comunicazione della presente ordinanza per il deposito della delibera assembleare di autorizzazione dell’amministratore o di ratifica del suo operato a resistere nel presente giudizio e rinvia la causa a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, il 2 dicembre 2011.

Depositato in Cancelleria il 23 dicembre 2011

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA