Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 28355 del 22/12/2011

Cassazione civile sez. II, 22/12/2011, (ud. 24/11/2011, dep. 22/12/2011), n.28355

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. GOLDONI Umberto – Presidente –

Dott. BURSESE Gaetano Antonio – rel. Consigliere –

Dott. MATERA Lina – Consigliere –

Dott. PARZIALE Ippolisto – Consigliere –

Dott. MANNA Felice – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 6266-2006 proposto da:

M.B., elettivamente domiciliato in ROMA, VIA ENNIO

QUIRINO VISCONTI 20, presso lo studio dell’avvocato BUCCICO ANGELA,

rappresentato e difeso dall’avvocato DITARANTO Pietro;

– ricorrente –

contro

B.D. (deceduto) e per esso L.F. unica

erede, (OMISSIS), elettivamente domiciliata in ROMA, PIAZZA

BARTOLOMEO GASTALDI 1, presso lo studio dell’avvocato GIOFFRE’

ILARIA, rappresentata e difesa dall’avvocato DE FLORIO Simone;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 8/2005 della CORTE D’APPELLO di POTENZA,

depositata il 20/01/2005;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

24/11/2011 dal Consigliere Dott. GAETANO ANTONIO BURSESE;

udito l’Avvocato DITARANTO Pietro difensore del ricorrente che

preliminarmente chiede rinvio per perfezionare atto di rinuncia

sottoscritto da unico avvocato difensore di parte ricorrente, si

riporta agli atti;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

GOLIA Aurelio che ha chiesto il rinvio per nomina nuovo difensore.

La Corte:

Fatto

FATTO E DIRITTO

rilevato che è stata prodotto in atti dal controricorrente (unitamente all’irrituale istanza di dichiarazione d’interruzione del giudizio) il certificato di morte del procuratore del ricorrente, avv. Simone De Florio, che risulta deceduto in data (OMISSIS);

ritenuto di dover comunicare tale evento tramite la cancelleria alla ricorrente personalmente L.F., rinviando la causa a nuovo ruolo.

P.Q.M.

La Corte rinvia la causa a nuovo ruolo, mandando alla cancelleria di dare avviso dalla data della prossima udienza, alla parte ricorrente personalmente. Si comunichi.

Così deciso in Roma, il 24 novembre 2011.

Depositato in Cancelleria il 22 dicembre 2011

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA