Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 2801 del 31/01/2022

Cassazione civile sez. VI, 31/01/2022, (ud. 14/12/2021, dep. 31/01/2022), n.2801

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE L

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DORONZO Adriana – Presidente –

Dott. PATTI Adriano Piergiovanni – Consigliere –

Dott. CINQUE Guglielmo – Consigliere –

Dott. LEO Giuseppina – Consigliere –

Dott. PICCONE Valeria – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al n.1459-2021 proposto da:

D.M.F., M.E., V.G., domiciliati in ROMA,

PIAZZA CAVOUR presso la CANCELLERIA della CORTE di CASSAZIONE,

rappresentati e difesi dagli avvocati ALBERTO MARELLI, STEFANIA

MANISCALCO;

– ricorrenti –

Contro

ROMEO GESTIONI SPA, in persona del legale rappresentante pro tempore,

elettivamente domiciliata in ROMA, PIAZZA DEL POPOLO 18, presso lo

studio dell’avvocato PIERLUIGI RIZZO, che la rappresenta e difende

unitamente all’avvocato NUNZIO RIZZO;

– resistente –

per regolamento di competenza avverso l’ordinanza n. R.G. 3209/2020

del TRIBUNALI di MILANO, depositata il 27/11/2020;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 14/12/2021 dal Consigliere Relatore Dott. VALERIA

PICCONE;

lette le conclusioni scritte del PUBBLICO MINISTERO in persona del

SOSTITUTO PROCURATORE GENERALE DOTT. VISONA’ STEFANO, che chiede che

la Corte di Cassazione accolga il ricorso e dichiari la competenza

territoriale del Tribunale di Milano in funzione di giudice del

lavoro.

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

Con ordinanza del 27 novembre 2020, il Tribunale di Milano, in funzione di giudice del lavoro, ha dichiarato la propria incompetenza territoriale in favore del Tribunale di Napoli in relazione alla domanda proposta da D.E., V.G. e D.M.F. inerente alla condanna della Romeo Gestioni S.p.A. – alle cui dipendenze avevano lavorato dal 16/11/2013 fino alla data di scioglimento del rapporto di lavoro – volta ad ottenere il risarcimento del danno derivante dal mancato adempimento dell’obbligo di lavaggio della divisa aziendale ai sensi dell’art. 2087 c.c. e D.Lgs. n. 81 del 2008, art. 77, comma 4;

– avverso tale ordinanza propongono regolamento di competenza D.E., V.G. e D.M.F.;

– – resiste la Romeo Gestioni S.p.A..

– il Procuratore generale ha rassegnato conclusioni scritte con cui ha richiesto che, in accoglimento del ricorso venga dichiarata la competenza territoriale del Tribunale di Milano in funzione di giudice del lavoro.

P.Q.M.

Il Collegio rilevato che sia nelle carte regolamentari del giudice relatore, sia in quelle del Presidente non si rinviene il ricorso rinvia per regolamento di competenza (Ndr: testo originale non comprensibile) la causa, per la acquisizione del medesimo.

Così deciso in Roma, nell’adunanza camerale, il 14 dicembre 2021.

Depositato in Cancelleria il 31 gennaio 2022

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA