Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 27913 del 13/12/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. 1 Num. 27913 Anno 2013
Presidente:
Relatore:

Il Presidente
premesso:

– che Mario Serpone, Francesco Serpone e Pietro Serpone,
rappresentati

e difesi dall’ avv. Ezio Palmarini ed elettivamente

domiciliati presso lo studio dell’ avv. Giampiero Dinacci in Roma,
via Gramsci n. 14, hanno proposto ricorso per cassazione avverso la
sentenza n. 2165/10 della Corte di Appello di Napoli depositata in
data 7 giugno 2010;
– che il ricorso ha assunto il n. 18539/11;
– che ha resistito con controricorso la Cattaneo Ventisei s.r.1., in
persona del!’ amministratore Ada Imperadore, quale assuntore
delle attività e passività del concordato fallimentare della Italgest
s.p.a., rappresentata e difesa dagli avv. Giuseppe Mercanti,
Giancarlo de Angelis e Michele Chianese ed elettivamente
domiciliata presso lo studio dell’ avv. Michele Sandulli in Roma,
via XX Settembre n. 3;

che è stato depositato atto di rinuncia al ricorso sottoscritto dai
ricorrenti e dal loro difensore nonché per accettazione dal legale
rappresentante della controricorrente e dai suoi difensori;
Ritenuto:

Data pubblicazione: 13/12/2013

che sussistono le condizioni per dichiarare l’ estinzione del giudizio
di cassazione;
– che la dichiarazione va fatta con decreto in applicazione dell’ art.

– che non vi è luogo a pronuncia sulle spese di questo giudizio di
cassazione;

P.Q.M.
dichiara estinto il processo di cassazione per rinuncia;
dispone che del decreto di estinzione sia data comunicazione ai
difensori delle parti , avvertendoli che nei dieci giorni successivi può
essere chiesta la fissazione dell’udienza.
Roma, 13 novembre 2013

391 c.p.c.;

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA