Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 27570 del 10/12/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 27570 Anno 2013
Presidente: CICALA MARIO
Relatore: CICALA MARIO

ORDINANZA
sul ricorso 21071-2012 proposto da:
AGENZIA DELLE ENTRATE (06363391001), in persona del
Direttorepro tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA DEI
PORTOGHESI 12, presso l’AVVOCATURA GENERALE DELLO
STATO, che la rappresenta e difende ope legis;

– ricorrente contro
SCATTOLINI SPA, in persona del Presidente del Consiglio di
Amministrazione e legale rappresentante, elettivamente domiciliata in
ROMA, VIALE G. MAZZINI 11, presso lo studio dell’avvocato
ESCALAR GABRIELE, che la rappresenta e difende unitamente
all’avvocato SALVINi LIVIA giusta procura a argine del
controricorso;
01TC11tC –

93 GU
23

Data pubblicazione: 10/12/2013

avverso la sentenza n. 21/02/2012 della COMMISSIONE
TRIBUTARIA REGIONALE di PERUGIA del 30/11/20100,
depositata 1’01/02/2012;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

28/11/2013 dal Presidente Relatore Dott. MARIO CICALA.

Ric. 2012 n. 21071 sez. MT – ud. 28-11-2013
-2-

o

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO E MOTIVI DELLA DECISIONE

1. L’ Agenzia delle Entrate ricorre per cassazione avverso la sentenza della Commissione
Tributaria Regionale dell’ Umbria 21/02/12 del 1° febbraio 2012 che ha rigettato
l’appello dell’Ufficio avverso la pronuncia di primo grado che aveva dichiarato illegittimo
avviso di accertamento emesso nei confronti della contribuente e relativo ai redditi dell’anno
2004.
2. La contribuente si è costituita in giudizio con controricorso.
3. Il ricorso deve essere accolto in quanto la sentenza impugnata contiene una motivazione
meramente apparente ed utilizzabile per qualunque sentenza di conferma della pronuncia di primo
grado (“la sentenza di primo grado è corretta sia sul piano logico che giuridico…”)
La contribuente ha depositato memoria: il Collegio ha condiviso la relazione
PQM
La Corte accoglie il ricorso. Cassa la sentenza impugnata e rinvia la controversia ad altra sezione
della. Commissione Tributaria Regionale dell’ Umbria
Così deciso nella camera di consiglio della sesta sezione civile il giorno 28 novembre 2013
Il pr

e relatore

Oggetto: sentenza motivazione apparente
Reg. Gen. 21071/2012
RICORRENTE: Agenzia delle Entrate
INTIMATO: Scatolini spa

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA