Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 27469 del 09/12/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 1 Num. 27469 Anno 2013
Presidente: SALME’ GIUSEPPE
Relatore: LAMORGESE ANTONIO PIETRO

ORDINANZA

sul ricorso 18298-2007 proposto da:
I.V.P.C. S.R.L. (p.i. 01895480647), in persona del
legale rappresentante pro tempore, elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA DEGLI AVIGNONESI 5, presso
l’avvocato ABBAMONTE ANDREA, che la rappresenta e
difende unitamente all’avvocato FUCCI GIOVANNA,

Data pubblicazione: 09/12/2013

giusta procura a margine del ricorso;
– ricorrente contro

BRILLI PAOLO;
– intimato –

sul ricorso 23953-2007 proposto da:

1

BRILLI PAOLO (c.f. BRLPLA54D22H898V), elettivamente
domiciliato in ROMA, VIA NICASTRO 3, presso
l’avvocato VOCCIA CARLO, rappresentato e difeso
dagli avvocati CRISCI FABRIZIO, CRISCI LUCIO
RODOLFO, giusta procura a margine del controricorso

– con troricorrente e ricorrente incidentale contro

I.V.P.C. – ITALIAN VENTO POWER CORPORATION S.R.L.;
– intimata –

avverso la sentenza n. 2835/2006 della CORTE
D’APPELLO di NAPOLI, depositata il 14/09/2006;
udita la relazione della causa svolta nella
pubblica udienza del 05/11/2013 dal Consigliere
Dott. ANTONIO PIETRO LAMORGESE;
udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. IMMACOLATA ZENO che ha concluso per
l’estinzione per rinuncia.

e ricorso incidentale;

2

- Ritenuto che, nel giudizio di cassazione promosso dalla
società I.V.P.C. con ricorso notificato a Brilli Paolo,
la società ricorrente ha presentato rinuncia al ricorso,
che è stata accettata dal Brilli, ed ha, a sua volta,

dalla controparte;
p.q.m.
riuniti i ricorsi, li dichiara estinti.
Roma, 5 novembre 2013.

accettato la rinuncia al ricorso incidentale presentata

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA