Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 27189 del 28/12/2016


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. III, 28/12/2016, (ud. 22/11/2016, dep.28/12/2016),  n. 27189

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SPIRITO Angelo – Presidente –

Dott. SESTINI Danilo – Consigliere –

Dott. SCARANO Luigi Alessandro – rel. Consigliere –

Dott. GRAZIOSI Chiara – Consigliere –

Dott. ROSSETTI Marco – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 23656/2011 proposto da:

K.K.J., (OMISSIS), elettivamente domiciliato in ROMA, VIA

FEDERICO CONFALONIERI 5, presso lo studio dell’avvocato LUIGI MANZI,

che lo rappresenta e difende unitamente agli avvocati ALEXANDER

KNOLL, MICHAEL VESCOLI, giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

E.M.H., (OMISSIS), M.E.K.L (OMISSIS);

– intimati –

nonchè da:

E.M.H. (OMISSIS), M.E.K. (OMISSIS),

elettivamente domiciliati in ROMA, PIAZZA DI PRISCILLA 4, presso lo

studio dell’avvocato STEFANO COEN, che li rappresenta e difende

unitamente agli avvocati STEPHAN VALE, POBITZER HANSJORG giusta

procura a margine del controricorso e ricorso incidentale;

– ricorrenti incidentali –

contro

K.K.J. (OMISSIS), elettivamente domiciliato in ROMA, VIA

FEDERICO CONFALONIERI 5, presso lo studio dell’avvocato LUIGI MANZI,

che lo rappresenta e difende unitamente agli avvocati ALEXANDER

KNOLL, MICHAEL VESCOLI giusta procura a margine del ricorso

principale;

– controricorrente all’incidentale –

e contro

M.E.K.L (OMISSIS);

– intimati –

avverso la sentenza n. 59/2011 della CORTE D’APPELLO SEZ. DIST. DI

BOLZANO, depositata il 16/04/2011;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

22/11/2016 dal Consigliere Dott. LUIGI ALESSANDRO SCARANO;

udito l’Avvocato FEDERICA MANZI per delega;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

SOLDI Anna Maria, che ha concluso per l’estinzione.

Fatto

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

Con sentenza del 16/4/2011 la Corte d’Appello di Trento ha respinto il gravame interposto dal sig. K.K.J. in relazione alla pronunzia Trib. Bolzano n. 206/2008 di rigetto della domanda di riscatto agrario proposta nei confronti dei sigg. E.H.M. ed M.E.K..

Avverso la suindicata pronunzia della corte di merito il K. propone ora ricorso per cassazione, cui resistono la E. ed il M., che spiegano altresì ricorso incidentale condizionato.

Diritto

MOTIVI DELLA DECISIONE

Va pregiudizialmente osservato che anteriormente all’udienza è stata depositata in Cancelleria dichiarazione d.d. 19/10/2016 di rinunzia al ricorso e contestuale accettazione sottoscritta dai rispettivi difensori delle parti, con richiesta di “compensazione totale” delle spese.

Ricorrendo le condizioni previste agli artt. 390 e 391 c.p.c., va dichiarata l’estinzione del giudizio di cassazione, con compensazione tra le parti delle relative spese.

PQM

La Corte dichiara estinto il giudizio di cassazione. Compensa tra le parti le relative spese.

Così deciso in Roma, il 22 novembre 2016.

Depositato in Cancelleria il 28 dicembre 2016

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA