Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 27019 del 02/12/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. 6 Num. 27019 Anno 2013
Presidente:
Relatore:

DECRETO

Rep.

sul ricorso 3487-2013 proposto da:

Ud.

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA DEI PORTOGHESI 12, presso
l’AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, che la rappresenta e
difende ope legis;
– ricorrente contro

MODUGNO MARIA VINCENZA;
intimata –

avverso la sentenza n. 6319/2012 della CORTE D’APPELLO
di ROMA depositata il 14/12/2012;

2013
318

Data pubblicazione: 02/12/2013

R.G. 3487/2013

Il Presidente

la PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, difesa dall’Avvocatura Generale
di Stato, ha proposto ricorso avverso la sentenza della Corte di Appello
di Roma n. 6319/12, depositata il 14 dicembre 2012, nei confronti della
dott.ssa MODUGNO MARIA VINCENZA;
che è stata depositata nella cancelleria della Corte dichiarazione di
rinunzia sottoscritta dall’Avvocato dello Stato ETTORE FIGLIOLA;
che la dichiarazione di rinunzia presenta i requisiti richiesti dall’art.
390 c.p.c.;
che non vi è luogo a pronunciare sulle spese, non avendo l’intimato
svolto attività difensiva in questa sede.
P.Q.M.

La Corte dichiara estinto il giudizio di cassazione; dispone che del
presente decreto sia data comunicazione al difensore delle parte
costituita e lo avvisa che nel termine di giorni dieci dalla
comunicazione possono chiedere che sia fissata l’udienza.
Così deciso in Roma il 05 novembre 2013

Il Presidente f.f.

Ritenuto:

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA