Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 26819 del 29/11/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. L Num. 26819 Anno 2013
Presidente:
Relatore:

nella causa vertente tra:
POSTE ITALIANE S.P.A., in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentata e
difesa dall’Avv.to Luigi FIORILLO. elettivamente domiciliata presso il suo studio in Roma. Viale
Mazzini n. 134
ricorrente e controricorrente incidentale
contro
MUNI OMAR, rappresentato e difeso dall’Avv.to Roberto RIZZO. elettivamente domiciliato
presso il suo studio in Roma, Via Reno n. 21
controricorrente e ricorrente incidentale
avverso la sentenza definitiva della Corte d’appello di Roma n. 1990/2010 emessa il 1/03/2010
depositata il 27/05/2010 1 Nt L. z.1 i
R.
.
Ritenuto che — dalla documentazione prodotta — risultano la rinuncia al ricorso principale ed a
quello incidentale, nonché le rispettive adesioni;
P.Q.M.
Visti gli articoli 390 e 391 c.p.c.,
dichiara estinto il processo; nulla per spese.
Roma,

• 2013
.

Data pubblicazione: 29/11/2013

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA