Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 26363 del 07/12/2011

Cassazione civile sez. I, 07/12/2011, (ud. 19/10/2011, dep. 07/12/2011), n.26363

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PLENTEDA Donato – Presidente –

Dott. GIANCOLA Maria Cristina – Consigliere –

Dott. DI VIRGILIO Maria Rosa – Consigliere –

Dott. BISOGNI Giacinto – Consigliere –

Dott. DE CHIARA Carlo – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

sentenza

sul ricorso proposto da:

I.G., rappresentato e difeso, giusta procura speciale

a margine del ricorso, dall’avv. Gugliotta Grazia ed elett.te dom.to

presso lo studio della medesima in Catania, Via Alberto Mario n. 81;

– ricorrente –

contro

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CATANIA

UFFICIO DEL REGISTRO IN PERSONA DEL CONSERVATORE;

– intimata –

avverso il decreto pronunciato dalla Corte d’appello di Catania nel

proc. n. 224/2005 V.G. e depositato il 17 luglio 2006;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 19

ottobre 2011 dal Consigliere dott. Carlo DE CHIARA;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale dott.

LETTIERI Nicola che ha concluso per l’inammissibilità del ricorso.

Fatto

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

In notaio dott. I.G. rogò il verbale in data 30 dicembre 2004 dell’assemblea straordinaria della Praiola Village s.r.l. e lo presentò per l’iscrizione nel registro delle imprese. Il conservatore rifiutò di registrarlo, osservando che la società aveva deliberato in violazione dell’art. 2482 ter c.c. l’aumento del capitale, essendosi quest’ultimo ridotto al di sotto del minimo legale per effetto di perdite, e che la delibera era stata assunta con il voto favorevole del 50% del capitale sociale e non con la maggioranza assoluta, in violazione dell’art. 2479 bis c.c..

Il notaio I. ricorse al giudice del registro, il quale, pur censurando la decisione del conservatore, che avrebbe dovuto limitarsi a rilievi di natura esclusivamente formale, dichiarò non esservi luogo a provvedere sul ricorso, attesa la nullità della delibera assembleare in questione perchè l’assemblea, prima di procedere all’aumento del capitale, avrebbe dovuto provvedere all’azzeramento del capitale stesso per effetto delle perdite subite.

Il notaio impugnò la decisione del giudice del registro davanti al Tribunale di Catania, che la confermò. La Corte d’appello della medesima città respinse, infine, anche il reclamo presentato davanti ad essa dal professionista.

Quest’ultimo ha quindi proposto ricorso per cassazione per due motivi, cui non ha resistito l’amministrazione intimata.

Diritto

MOTIVI DELLA DECISIONE

Il ricorso è inammissibile, perchè il decreto della corte d’appello sul reclamo avverso il decreto del tribunale in tema di iscrizione nel registro delle imprese di deliberazione societaria modificativa dell’atto costitutivo non è soggetto a ricorso per cassazione ai sensi dell’art. 111 Cost., trattandosi di atto non decisorio, vale a dire inidoneo ad incidere su diritti soggettivi con l’efficacia propria del giudicato e risolventesi in un mero atto di gestione di un pubblico registro a tutela di interessi generali (cfr., fra le molte, Cass. 2219/2009, 23027/2006, 12227/1991 in tema di cancellazione di atti dal registro, nonchè Cass. 5390/2005, 3708/2000 in tema di iscrizione).

In mancanza di attività difensiva della parte intimata, non vi è luogo a provvedere sulle spese processuali.

P.Q.M.

La Corte dichiara inammissibile il ricorso.

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio, il 19 ottobre 2011.

Depositato in Cancelleria il 7 dicembre 2011

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA