Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 26332 del 25/11/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 26332 Anno 2013
Presidente: CICALA MARIO
Relatore: CICALA MARIO

sul ricorso 18119-2011 proposto da:
SERIT SICILIA SPA 04739330829 – quale Agente della Riscossione
per la provincia di Palermo in persona del Presidente del Consiglio di
Amministrazione della Società, elettivamente domiciliata in ROMA,
PIAZZA DI PONTE LUNGO 11/A, presso lo studio dell’avvocato
MARIA TARANTINO, rappresentata e difesa dall’avvocato DI
SALVO GIOVANNI, giusta procura speciale in calce al ricorso;
– ricorrente contro
SOCIETA’ ALEX DI FERRAUTO ALESSANDRA & C. SNC;
– intimata avverso la sentenza n. 177/16/2010 della Commissione Tributaria
Regionale di PALERMO – Sezione Staccata di SIRACUSA del
25.5.2010, depositata il 29/06/2010;

Data pubblicazione: 25/11/2013

A

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del
13/11/2013 dal Presidente Relatore Dott. MARIO CICALA.
E’ presente il Procuratore Generale in persona del Dott. UMBERTO

APICE.

Ric. 2011 n. 18119 sez. MT – ud. 13-11-2013
-2-

’4\

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO E MOTIVI DELLA DECISIONE

Oggetto: iscrizione ipoteca
Reg. Gen. 18119/2011
RICORRENTE: Serit Sicilia Spa

E’ stata depositata la seguente relazione:
1. Serit Sicilia Spa ricorre per cassazione avverso la sentenza della Commissione Tributaria
Regionale della Sicilia —Siracusa 177/16 /2010 del 29 2010 che ha rigettato l’appello della Serit
Sicilia Spa confermando l’illegittimità della iscrizione di ipoteca ex art. 77 DPR 602/1973 per
somma inferiore agli 8.000 euro.
2. La contribuente non si è costituita in giudizio.
3. Il ricorso deve essere rigettato in quanto le Sezioni Unite di questa Corte (da ultimo con la
sentenza 5771/2012) hanno affermato che l’ipoteca prevista dall’art. 77 del d.P.R. 29 settembre
1973, n. 602, rappresenta un atto preordinato all’espropriazione immobiliare e dunque un atto della
procedura esecutiva . Di conseguenza, l’iscrizione ipotecaria è soggetta a tutte le condizioni ed i
limiti posti per la procedura esecutiva.
Il Collegio ha ritenuto opportuno il rinvio della controversia a n.r. in attesa della decisione delle
Sezioni Unite sollecitate con ordinanza di questa sezione n. 18007 del 24 luglio 2013
Pqm
La Corte rinvia la controversia a nuovo ruolo.
Così deciso nella camera di consiglio della sesta sezione civile il giorno 13 novembre 2013
Il presidente e

latore

INTIMATO: Alex di Ferrauso snc

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA