Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 26190 del 21/11/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Sent. Sez. 6 Num. 26190 Anno 2013
Presidente: CICALA MARIO
Relatore: CICALA MARIO

SENTENZA
sul ricorso 26844-2011 proposto da:
AGENZIA DELLE ENTRATE 06363391001, in persona del
Direttore pro tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA DEI
PORTOGHESI 12, pressol’ AVVOCATURA GENERALE_ DELLO
STATO, che la rappresenta e difende ope legis;
– ricorrente contro
GALVANICA RIMANI DI U.E.A. ROMANI SNC di
BERZIGOTTI E BENZI, ROMANI MAURO, ROMANI
ROBERTO, ROMANI MASSIMO, ROMANI ANNA ROSA,
BENZI TENILDE, BERZIGOTTI MARIA;

Data pubblicazione: 21/11/2013

- intimati avverso la sentenza n. 31/2010 della COMMISSIONE TRIBUTARIA
REGIONALE di GENOVA del 18/02/2010, depositata il
17/09/2010;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

è presente il P.G. in persona del Dott. ENNIO ATTILIO SEPE che
ha concluso per l’estinzione del ricorso.

Ric. 2011 n. 26844 sez. MT – ud. 24-10-2013
-2-

24/10/2013 dal Presidente Relatore Dott. MARIO CICALA;

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO E MOTIVI DELLA DECISIONE

Reg. Gen.

268e.,00.1

Oggetto: accertamento IVA Irpeg

Con lettera 5 dicembre 2012 la Agenzia delle Entrate della Liguria ha chiesto venga dichiarata
l’estinzione dell’intera controversia a seguito di sanatoria.
PQM
La Corte dichiara estinto il giudizio. Compensa fra le parti le spese del presente grado.
Così deciso nella camera di consiglio della sesta sezione civile il giorno 24 ottobre 2013
Il pr idente e relatore

Con sentenza 17 settembre 2010 n. 31/10/10 la Commissione Tributaria Regionale di Genova
respingeva l’appello dell’ufficio confermando la illegitimità di avviso di accertamento IVA Rpef
Irap 2011 emesso a carico della società Galvanica Romana e dei soci.

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA