Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 25822 del 02/12/2011

Cassazione civile sez. II, 02/12/2011, (ud. 08/11/2011, dep. 02/12/2011), n.25822

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. ODDO Massimo – Presidente –

Dott. MAZZACANE Vincenzo – Consigliere –

Dott. CORRENTI Vincenzo – rel. Consigliere –

Dott. BERTUZZI Mario – Consigliere –

Dott. FALASCHI Milena – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 5916-2006 proposto da:

T.E. in proprio e nella qualità di procuratore

generale di T.A. e T.C.

(OMISSIS), elettivamente domiciliati in ROMA, VIA OTRANTO

47, presso lo studio dell’avvocato ROMEO FRANCESCO, rappresentati e

difesi dall’avvocato CREA GIUSEPPE;

– ricorrenti –

contro

D.S. (OMISSIS), elettivamente domiciliata in

ROMA, VIA TACITO 90, presso lo studio dell’avvocato MARCHETTI

ALBERTO, rappresentata e difesa dall’avvocato PAJNO ANGELO;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 23/2005 del TRIBUNALE di BARCELLONA POZZO DI

GOTTO, depositata il 18/01/2005;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

08/11/2011 dal Consigliere Dott. VINCENZO CORRENTI;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

CAPASSO Lucio che ha concluso per il rigetto del ricorso.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte, rilevato che T.E. ricorre in proprio e quale procuratrice di T.C. e A. ma nel fascicolo relativo al giudizio di legittimità non si rinviene la procura.

P.Q.M.

Dispone l’integrazione del contraddittorio nei confronti di T.C. ed A. nel termine di giorni novanta dalla comunicazione e rinvia a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, il 8 novembre 2011.

Depositato in Cancelleria il 2 dicembre 2011

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA