Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 25530 del 10/10/2019

Cassazione civile sez. VI, 10/10/2019, (ud. 08/07/2019, dep. 10/10/2019), n.25530

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – rel. Presidente –

Dott. SCALDAFERRI Andrea – Consigliere –

Dott. MELONI Marina – Consigliere –

Dott. DI MARZIO Mauro – Consigliere –

Dott. FALABELLA Massimo – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 16321-2017 proposto da:

BANCA MONTE PASCHI SIENA SPA, in persona del Procuratore pro tempore,

elettivamente domiciliata in ROMA, LUNGOTEVERE ARNALDO DA BRESCIA

9/10, presso lo studio dell’avvocato MANNOCCHI MASSIMO,

rappresentata e difesa dall’avvocato CASALINI MICHELE;

– ricorrente –

contro

FALLIMENTO IMPRESA F.T. SRL, in persona del Curatore

pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA, PIAZZA CAVOUR,

presso la CORTE DI CASSAZIONE, rappresentato e difeso dagli avvocati

MICUCCI ALESSANDRO, NOCCIOLI ANTONIO;

– controricorrente –

avverso il decreto del TRIBUNALE di ROVIGO, depositato il 26/05/2017;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 08/07/2019 dal Presidente Relatore Dott. DI VIRGILIO

ROSA MARIA.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte:

Rilevato che la comunicazione dell’avviso dell’adunanza risulta inviata soltanto agli avv. Casalini e Mannocchi e non anche agli avvocati del Fallimento.

P.Q.M.

dispone il rinvio a nuovo ruolo del procedimento in oggetto.

Così deciso in Roma, il 8 luglio 2019.

Depositato in Cancelleria il 10 ottobre 2019

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA