Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 25403 del 12/11/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 3 Num. 25403 Anno 2013
Presidente: BERRUTI GIUSEPPE MARIA
Relatore: TRAVAGLINO GIACOMO

ORDINANZA

sul ricorso 2496-2008 proposto da:
GUERRA

GUGLIELMO

GRRGLL52A14F978J,

elettivamente

domiciliato in ROMA, VIA CARLO POMA 4, presso lo
studio dell’avvocato GELLI PAOLO, rappresentato e
difeso da se’ medesimo;
– ricorrente contro

BELLI

FRANCO

elettivamente

BLLFNC34C07H294B,

domiciliato in ROMA, VIA PIERLUIGI DA PALESTRINA 63,
presso lo studio dell’avvocato CONTALDI MARIO,
rappresentato e difeso da se’ medesimo;
FERRARI

ACCIAJOLI

OTTAVIO

FRRTTV39C30C352G,

elettivamente domiciliato in ROMA, VIA FLAMINIA 195,

1

Data pubblicazione: 12/11/2013

presso lo studio dell’avvocato VACIRCA SERGIO, che lo
rappresenta e difende giusta delega in atti;
– controricorrenti

avverso il provvedimento del TRIBUNALE di ANCONA,
depositata il 16/10/2007 R.G.N. 1905/2005;

udienza del 24/04/2013 dal Consigliere Dott. GIACOMO
TRAVAGLINO;
udito l’Avvocato GIANLUCA CONTALDI per delega;
udito l’Avvocato SERGIO VACIRCA;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. AURELIO GOLIA che ha concluso per
l’accoglimento del ricorso.

2

udita la relazione della causa svolta nella pubblica

FATTO E DIRITTO

Con provvedimento depositato il 16 ottobre del 2007, il
giudice unico presso il tribunale di Ancona, decidendo nella
causa civile promossa da Ottavio Ferrari Acciajoli, dichiarò,
tra l’altro, per quanto di rilievo in questa sede,

condannando l’odierno ricorrente, Guglielmo Guerra, alla
rifusione, in favore del Belli, delle spese di lite.
Avverso tale provvedimento ricorre, ex art. 111 Cost., il
Guerra.
Il ricorso è inammissibile, giusta l’insegnamento, in
materia,

subiecta

di questa Corte di legittimità (tra le altre, Cass.

10 ottobre 2006, n. 21707), che ha indicato nell’appello il
corretto rimedio impugnatorio da esperirsi nella specie.
La disciplina delle spese – che possono per motivi di equità
essere in questa sede compensate – segue come da dispositivo.
P.Q.M.

La corte dichiara inammissibile il ricorso e compensa le spese
del giudizio di cassazione.
Così deciso in Roma, li 24.4.2013

l’estinzione del giudizio nei confronti di Franco Belli,

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA