Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 25036 del 06/12/2016


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile sez. VI, 06/12/2016, (ud. 10/11/2016, dep. 06/12/2016), n.25036

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE T

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. IACOBELLIS Marcello – rel. Presidente –

Dott. MOCCI Mauro – Consigliere –

Dott. IOFRIDA Giulia – Consigliere –

Dott. CRUCITTI Roberta – Consigliere –

Dott. CONTI Roberto – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso proposto da:

B.L., elett.te dom.to in Roma, alla via Pompeo Magno n. 94,

presso lo studio dell’avv. Mauro Longo, dal quale è rapp.to e

difeso, giusta procura in atti;

– ricorrente –

contro

Equitalia Sud s.p.a., Roma Capitale in persona del legale rapp.te pro

tempore;

– intimati –

Relativo al giudizio di cassazione conclusosi con ordinanza n.

14411/16;

Udita la relazione della causa svolta dal Dott. Marcello Iacobellis.

Fatto

FATTO E DIRITTO

B.L., ha proposto ricorso ex art. 391 bis, per la correzione di errore materiale della ordinanza in epigrafe laddove nel dispositivo leggesi: “cassa la sentenza impugnata con rinvio….alla Commissione Tributaria Regionale dell’Emilia e Romagna”, anzichè: “cassa la sentenza impugnata con rinvio….alla Commissione Tributaria Regionale del Lazio”.

L’istanza è fondata.

Va conseguentemente corretta l’ ordinanza in epigrafe nel senso che laddove nel dispositivo leggesi: “cassa la sentenza impugnata con rinvio….alla Commissione Tributaria Regionale dell’Emilia e Romagna”, debba leggersi ed intendersi: “cassa la sentenza impugnata con rinvio….alla Commissione Tributaria Regionale del Lazio”.

PQM

la Corte accoglie il ricorso e dispone la correzione della ordinanza in epigrafe nel senso che:

laddove nel dispositivo leggesi: “cassa la sentenza impugnata con rinvio….alla Commissione Tributaria Regionale dell’Emilia e Romagna”, debba leggersi ed intendersi: “cassa la sentenza impugnata con rinvio….alla Commissione Tributaria Regionale del Lazio”.

Così deciso in Roma, il 10 novembre 2016.

Depositato in Cancelleria il 6 dicembre 2016

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA