Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 24806 del 03/10/2019

Cassazione civile sez. VI, 03/10/2019, (ud. 03/07/2019, dep. 03/10/2019), n.24806

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE XXX

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. D’ASCOLA Pasquale – Presidente –

Dott. CARRATO Aldo – rel. Consigliere –

Dott. ABETE Luigi – Consigliere –

Dott. SCARPA Antonio – Consigliere –

Dott. CRISCUOLO Mauro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

sul ricorso 8648-2019 proposto da:

C.M.R., C.A., M.A., nella

qualità di eredi di C.F.P., elettivamente

domiciliate in ROMA, VIA DARDANELLI 37, presso lo studio

dell’avvocato GIUSEPPE CAMPANELLI, rappresentate e difese

dall’avvocato RICCARDO OCCHINEGRO;

– ricorrenti –

contro

C.A., MA.MA., G.C. (ORA

C.C.D.), E.A.;

– intimati –

avverso l’ordinanza n. 2486/2019 della CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE di

ROMA, depositata il 28/01/2019;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 03/07/2019 dal Consigliere Relatore Dott. CARRAIO

ALDO.

Fatto

RILEVATO

che è stato iscritto a ruolo il procedimento di correzione di errore materiale, rilevato d’ufficio, con riferimento all’ordinanza n. 2486/2019 (depositata il 28 gennaio 2019) nel proc. n. R.G. 20649/2018, sul presupposto che la parte Ma.Ma. era stata considerata intimata, nel mentre si era costituita con controricorso; considerato che, a seguito di tale adempimento, è stata formulata proposta ai sensi degli artt. 380-bis e 391-bis c.p.c. per procedere alla conseguente correzione del ravvisato errore materiale, la quale -tuttavia – non risulta essere stata comunicata al difensore dello stesso Ma.Ma., ragion per cui si impone di differire a nuovo ruolo la causa onde provvedere alla comunicazione della proposta al suddetto difensore unitamente al nuovo decreto presidenziale di fissazione di altra adunanza camerale.

P.Q.M.

rinvia la causa a nuovo ruolo disponendo che la cancelleria provveda alla comunicazione della proposta formulata ai sensi degli artt. 380-bis e 391-bis c.p.c. al difensore di Ma.Ma. unitamente al nuovo decreto presidenziale di fissazione di altra adunanza camerale in virtù dello stesso art. 380-bis c.p.c..

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio della VI-2 Sezione civile della Corte di cassazione, il 3 luglio 2019.

Depositato in cancelleria il 3 ottobre 2019

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA