Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 24354 del 29/10/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 1 Num. 24354 Anno 2013
Presidente: VITRONE UGO
Relatore: DI VIRGILIO ROSA MARIA

ORDINANZA

sul ricorso 5731-2007 proposto da:
FALLIMENTO DELLA S.A.S. IMPREGIMA DI GIANFRANCO
MAGGIO’

E

DEL

SOCIO ACCOMANDATARIO

MAGGIO’

GIANFRANCO (titolare dell’impresa individuale
GIOVANNI MAGGIO’ di GIANFRANCO MAGGIO’), in persona
del Curatore avv.prof. GIUSEPPE INFANTE,

Data pubblicazione: 29/10/2013

elettivamente domiciliato in ROMA, VIALE DELLE BELLE
ARTI 7, presso l’avvocato AMBROSIO GIUSEPPE,
rappresentato e difeso dall’avvocato BASSI AMEDEO,
giusta procura a margine del ricorso;
– ricorrente contro

1

VENDEMMIA

SALVATORE

VNDSVT41M16A512K),

(c.f.

elettivamente domiciliato in ROMA, VIA GEROLAMO
BELLONI 88, presso l’avvocato PROSPERETTI GIULIO,
rappresentato e difeso dagli avvocati LEONE ANTONIO,
CANTONE NICOLA, CANTE LUISA, giusta procura a

con troricorrenti.

avverso la sentenza n. 3731/2005 della CORTE
D’APPELLO di NAPOLI, depositata il 28/12/2005;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 19/09/2013 dal Consigliere Dott. ROSA
MARIA DI VIRGILIO;
udito,

per il ricorrente,

l’Avvocato GIUSEPPE

AMBROSIO, con delega, che rinuncia al ricorso;
udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. UMBERTO APICE che ha concluso per
l’estinzione per rinuncia, in subordine non si
oppone al rinvio.

margine del controricorso;

2

La Corte,
Premesso:
che il Fallimento Impregima di Gianfranco Maggiò s.a.s. e
di Gianfranco Maggiò, socio accomandatario della detta

proponeva ricorso per la cassazione della sentenza della
Corte d’appello di Napoli, depositata il 28/12/2005;
che Vendemmia Salvatore

si costituiva depositando

controricorso;
Rilevato:
che il Curatore, all’uopo autorizzato dal G.D., e previa
comunicazione della disponibilità della controparte ad
abbandonare il giudizio con compensazione delle spese
legali, ha dichiarato di rinunciare al ricorso notificato
al Vendemmia il 9 febbraio 2007, con compensazione delle
spese legali;
che

tale rinuncia, sottoscritta dal Curatore e dal

difensore, è stata comunicata il 6/4/2009 al difensore
della controparte, che vi ha apposto il visto;
visti gli artt. 390 e 391 c.p.c.,
P.Q.M.
dichiara estinto il giudizio.
Così deciso in Roma, in data 19 settembre 2013
Il Presidente

società ( e titolare dell’impresa individuale omonima)

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA