Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 24078 del 24/10/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 24078 Anno 2013
Presidente: DI PALMA SALVATORE
Relatore: MACIOCE LUIGI

Cdc 24.09.2013

ORDINANZA
sul ricorso iscritto al n. 29063 del R.G. anno 2012
proposto da:
GASHI GFtANIT ,

domiciliato in ROMA, presso la cancelleria della

Cassazione con l’Avvocato

Paolo Botticini del Foro di Brescia che lo

rappresenta e difende per procura speciale in atti

ricorrente

contro
intimato

Prefetto UTG di Brescia

avverso il decreto in data 19.11.2012 del Giudice di Pace di Brescia;
udita la relazione della causa svolta nella c.d.c del 24.09.2013 dal Cons.
Luigi MACIOCE; presente il P.M., in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. Lucio Capasso che ha concluso come da relazione.
RILEVA
Il Collegio che il relatore designato nella relazione depositata ex art. 380
bis c.p.c. ha ricostruito la vicenda nel senso di cui appresso:
CHE il cittadino del Kosovo Gashi Granit con decreto 19.9.2012 del Prefetto di Brescia venne espulso dallo Stato e propose opposizione innanzi
al Giudice di Pace di Brescia denunziando la violazione dell’art. 13 c. 7
del d.lgs. 286/1998: il Giudice adìto con decreto 19.11.2012 ha rigettato
l’opposizione rilevando che l’espulso aveva dichiarato di conoscere la lingua italiana e d’altro canto l’Amministrazione aveva attestato la indisponibilità di interprete

€8a4

Data pubblicazione: 24/10/2013

CHE per la cassazione di tale decreto Gashi Granit ha depositato il
18.12.2012 ricorso chiedendo l’annullamento del decreto alla stregua del
più recente indirizzo della Corte in tema di obbligo di traduzione;
CHE appare evidente la inammissibilità del ricorso, solo depositato in
cancelleria e non previamente notificato né all’UTG indicato né ad altra
Autorità
CHE,

ove si condivida il testè formulato rilievo, il ricorso può essere

trattato in camera di consiglio e dichiarato inammissibile

Condivisa pienamente la relazione, non fatta segno ad alcun rilievo critico di parte ricorrente, si dichiara inammissibile il ricorso (senza che sia
luogo a regolare le spese).
P.Q.M.
Dichiara inammissibile il ricorso
Così deciso nella c.d.c. della Ses a Sezione Civile il 24.09.2013.

OSSERVA

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA