Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 24023 del 23/10/2013


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Sent. Sez. 5 Num. 24023 Anno 2013
Presidente: ADAMO MARIO
Relatore: ADAMO MARIO

SENTENZA

sul ricorso 13240-2012 proposto da:
MARCHISELLI

AUTO

SRL

in persona

del

legale

rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliato
in ROMA VIA DELLE QUATTRO FONTANE 15, presso lo
studio dell’avvocato TINELLI GIUSEPPE, che lo
rappresenta e difende giusta delega a margine;
– ricorrente contro

AGENZIA DELLE ENTRATE in persona del Direttore pro
tempore, elettivamente domiciliato in ROMA VIA DEI
PORTOGHESI 12, presso l’AVVOCATURA GENERALE DELLO
STATO, che lo rappresenta e difende ope legis;

Data pubblicazione: 23/10/2013

- controricorrente

avverso la sentenza n. 4/2012 della COMM.TRIB.REG. di
MILANO, depositata il 13/01/2012;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 15/10/2013 dal Presidente e Relatore

udito per il ricorrente l’Avvocato TINELLI che
insiste;
udito per il controricorrente l’Avvocato URBANI NERI
che si riporta;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. ENNIO ATTILIO SEPE che ha concluso per
l’estinzione del ricorso.

Dott. MARIO ADAMO;

Svolgimento del processo
In data 30.04.12009 venivano notificati alla s.r.l.Marchiselli
Auto tre avvisi di accertamento relativi agli anni 2004-05 e 06
con i quali veniva contestato alla società l’utilizzo di fatture
soggettivamente inesistenti, emesse, nell’ambito di una ritenuta

Avverso gli avvisi di accertamento proponeva opposizione la
s.r.l. Auto Marchiselli con esito positivo avanti alla C.T.P.di
Pavia.
A seguito di appello dell’Agenzia delle entrate la competente
C.T.R.di Milano ribaltava la decisione di primo grado respingendo
l’opposizione della società contribuente.
Propone ricorso per cassazione la s.r.l.Marchiselli Auto resiste
con controricorso l’Egenzia delle Entrate.
Nelle more il GUP di Pavia pronunciava sentenza di assoluzione
del Marchiselli dal reato ascrittogli perché il fatto non
sussiste.
Motivi della decisione
Pendente il presente giudizio di cassazione la s.r.l. Auto
Marchiselli ha presentato all’Agenzia delle entrate istanza di
autotutela per l’annullamento dei tre avvisi di accertamento, che
veniva accolta dall’Ufficio.
Pertanto avendo l’Agenzia annullato in autotutela i tre avvisi di
accertamento con atti protocollo n 26408/13, 26410/13 e 26411/13
è venuto meno l’interesse della soc. ricorrente alla prosecuzione
del giudizio.

frode carosello, dalla Eurogam s.r.l.

Pertanto il ricorso va dichiarato inammissibile per sopravvenuta
carenza di interesse essendo cessata la materia del contendere
Le parti hanno con separato atto regolato le spese di giudizio
con compensazione delle stesse.
P.Q.M.

delle spese di giudizio.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio della V sez.

va dichiarata cessata la materia del contendere con compensazione

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA