Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 23980 del 12/10/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. II, 12/10/2017, (ud. 19/04/2017, dep.12/10/2017),  n. 23980

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. MIGLIUCCI Emilio – Presidente –

Dott. ORILIA Lorenzo – Consigliere –

Dott. FEDERICO Guido – Consigliere –

Dott. GRASSO Giuseppe – rel. Consigliere –

Dott. SCALISI Antonino – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 2425/2013 proposto da:

B.P., ((OMISSIS)), elettivamente domiciliato in ROMA,

VIA GIUSEPPE FERRARI 2, presso lo studio dell’avvocato FRANCESCO

GRISANTI, rappresentato e difeso dall’avvocato MARCELLO TADDEI;

– ricorrente –

contro

V.V., ((OMISSIS)), elettivamente domiciliato in ROMA, VIA

VARRONE 9, presso lo studio dell’avvocato FRANCESCO VANNICELLI, che

lo rappresenta e difende unitamente agli avvocati ANTONIO TITA,

ALESSANDRA CARLIN;

– c/ricorrente e ricorrente incidentale –

avverso la sentenza n. 317/2011 della CORTE D’APPELLO di TRENTO,

depositata il 03/12/2011;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del

19/04/2017 dal Consigliere Dott. GIUSEPPE GRASSO.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte osserva:

B.P. ha disposto la notifica del ricorso presentato avverso la sentenza emessa dalla Corte d’appello di Trento n. 317/11 nei soli confronti di V.V.. Poichè il giudizio d’appello risulta essere stato svolto nel contraddittorio di numerosi soggetti, oltre a quest’ultimo, deve disporsi l’integrazione del contraddittorio nei termini di cui in dispositivo.

PQM

 

rinvia la causa a nuovo ruolo assegnando il termine di giorni novanta dalla comunicazione della presente ordinanza per l’integrazione del contraddittorio nei confronti di M.M., + ALTRI OMESSI

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sezione Seconda Civile della Corte Suprema di Cassazione, il 19 aprile 2017.

Depositato in Cancelleria il 12 ottobre 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA