Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 22319 del 13/09/2018

Cassazione civile sez. VI, 13/09/2018, (ud. 08/05/2018, dep. 13/09/2018), n.22319

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 3

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. AMENDOLA Adelaide – Presidente –

Dott. ARMANO Uliana – rel. Consigliere –

Dott. SESTINI Danilo – Consigliere –

Dott. SCARANO Luigi Alessandro – Consigliere –

Dott. SCODITTI Enrico – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso per conflitto di competenza, iscritto al n. 22818/2016

R.G., sollevato dal Tribunale di Genova con ordinanza del 20/09/2016

nel procedimento vertente tra:

O. srl, B.F.;

contro

IMMOBILIARE IL FERRO SRL, G.P., R.M., ed

iscritto al n. 5420/2015 di quell’ufficio

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 08/05/2018 dal Consigliere Dott. ULIANA ARMANO;

lette le conclusioni scritte del Pubblico Ministero, in persona del

Sostituto Procuratore Generale BASILE TOMMASO, che chiede

dichiararsi la competenza del Tribunale di Firenze.

Fatto

FATTI DI CAUSA

Il tribunale di Massa, con ordinanza numero 853 /14 della 21 gennaio 15, ritenendo la propria incompetenza per materia, ha rimesso il procedimento fra O. s.r.l e Immobiliare il Ferro s.r.l alla sezione specializzata per le imprese del tribunale di Genova.

Il tribunale di Genova, dove è stata riassunta la causa, ha sollevato il conflitto di competenza d’ufficio ritenendo competente per territorio il Tribunale delle imprese di Firenze.

Diritto

RAGIONI DELLA DECISIONE

Il tribunale di Genova, che solleva il conflitto, non contesta che la competenza per la causa appartenga alla competenza per materia del tribunale delle imprese.

Il collegio condivide l’individuazione della competenza per materia del tribunale delle imprese, a seguito di lettura dell’atto di citazione e della comparsa di risposta con domanda riconvenzionale.

E’ qui in contestazione unicamente la competenza per territorio.

Nella specie la competenza territoriale appartiene alla tribunale delle imprese di Firenze, quale tribunale che ha luogo nel capoluogo della regione Toscana, dove è situato il tribunale di Massa. Infatti il D.Lgs. n. 168 del 2003, art. 4 come modificato dal D.L. 24 gennaio 2012, n. 1, art. 2, comma 1 prevede che le controversie di cui all’art. 3 che secondo gli ordinari criteri di ripartizione della competenza territoriale e nel rispetto delle norme speciali che li disciplinano dovrebbero essere trattate dagli uffici compresi nel territorio della regione, son assegnate alla sezione specializzata avente sede nel capoluogo di regione individuata ai sensi dell’art. 1.

Valutata preliminarmente l’ammissibilità del regolamento, in quanto quella invocata dal tribunale delle imprese di Genova è una competenza per territorio inderogabile (vedi ordinanza n. 25059/17 in motivazione) deve dichiararsi la competenza per territorio del tribunale delle imprese di Firenze.

PQM

La Corte dichiara la competenza del tribunale delle imprese di Firenze.

Così deciso in Roma, il 8 maggio 2018.

Depositato in Cancelleria il 13 settembre 2018

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA