Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 21968 del 21/09/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. II, 21/09/2017, (ud. 12/07/2017, dep.21/09/2017),  n. 21968

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. BIANCHINI Bruno – Presidente –

Dott. ORILIA Lorenzo – Consigliere –

Dott. GRASSO Giuseppe – Consigliere –

Dott. BESSO MARCHEIS Chiara – Consigliere –

Dott. PENTA Andrea – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso (iscritto al N.R.G. 16660/13) proposto da:

La Torrefazione “Al Moretto” s.r.L., in persona dell’amministratore

unico D.C.L., con sede in (OMISSIS) (P.I.: (OMISSIS)), e

D.C.L. (C.F.: (OMISSIS)), in proprio (quale condomino del Condominio

di (OMISSIS)), rappresentati e difesi dall’avv. Dario Greco, come da

mandato in calce al ricorso, ed elettivamente domiciliato presso lo

studio dell’avv. Paolo Grimaldi, in Roma alla via Di Santa Teresa n.

23;

– ricorrenti –

contro

Condominio di (OMISSIS), in persona dell’amministratore pro tempore

sig. D.V.M. (C.F. e P.I: (OMISSIS)), rappresentato e

difeso dall’Avv. Anna Maria Crosta (C.F.: CRSNMR71B58G273T) ed

elettivamente domiciliato in Roma, alla via Machiavelli n. 25,

presso lo studio dell’Avv. Emilio Sanchez, giusta procura speciale

posta a margine del controricorso;

– controricorrente con ric. incid. –

all’esito dell’udienza del giorno 12/07/2017.

Fatto

FATTO E DIRITTO

– rilevato che il Condominio, controricorrente nonchè ricorrente incidentale, si è costituito in giudizio senza depositare la Delib. dell’assemblea condominiale di autorizzazione a resistere in giudizio ed a proporre ricorso in via incidentale;

visto l’art. 182 c.p.c..

PQM

 

ASSEGNA al resistente termine di gg. 90 dalla comunicazione della presente ordinanza per depositare delibera di autorizzazione o ratifica a costituirsi nella presente fase di legittimità e rinvia la causa a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, il 12 luglio 2017.

Depositato in Cancelleria il 21 settembre 2017

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA