Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 21792 del 28/10/2016


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile sez. III, 28/10/2016, (ud. 24/05/2016, dep. 28/10/2016), n.21792

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. AMENDOLA Adelaide – Presidente –

Dott. BARRECA Giuseppina Luciana – Consigliere –

Dott. VINCENTI Enzo – Consigliere –

Dott. TATANGELO Augusto – Consigliere –

Dott. DI MARZIO Fabrizio – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 8486-2013 proposto da:

B.A., (OMISSIS), M.I. (OMISSIS), elettivamente

domiciliati in ROMA, VIA ALFREDO CASELLA 43, presso lo studio

dell’avvocato NICOLETTA MERCATI, che li rappresenta e difende

unitamente all’avvocato MICHELE ROCCHETTI giusta procura speciale a

margine del ricorso;

– ricorrenti –

contro

G.M., ALLIANZ ASSICURAZIONI SPA, C.G., ZURIGO

ASSICURAZIONI SPA;

– intimati –

avverso la sentenza n. 3086/2012 della CORTE D’APPELLO di MILANO,

depositata il 27/09/2012;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

24/05/2016 dal Consigliere Dott. FABRIZIO DI MARZIO;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

FUZIO Riccardo, che ha concluso per l’estinzione per rinuncia.

Fatto

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

M.I. e B.A. presentarono ricorso avverso la sentenza della corte di appello di Milano del 27 settembre 2012, n. 3086, emessa nel giudizio che vede contrapposti gli odierno ricorrenti e Allianz s.p.a., Zurigo SA, C.G..

In data 5 aprile 2016 è stata depositata dichiarazione di rinuncia al ricorso sottoscritta dalle parti e dai difensori.

Diritto

MOTIVI DELLA DECISIONE

1. La sottoscrizione della “dichiarazione di rinuncia” da parte degli interessati e dei difensori costituisce valida espressione della volontà di rinunciare al ricorso e, per altro verso, integra la comunicazione prevista dall’art. 391 c.p.c., u.c..

Deve pertanto dichiararsi l’estinzione del giudizio di cassazione a norma degli artt. 390 e 391 c.p.c..

2. Stante la mancata costituzione delle controparti, non deve disporsi condanna alle spese processuali.

PQM

la Corte dichiara l’estinzione del giudizio; nulla per spese.

Così deciso in Roma, il 20 maggio 2016.

Depositato in Cancelleria il 28 ottobre 2016

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA