Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 2176 del 30/01/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. 6 Num. 2176 Anno 2018
Presidente:
Relatore:

DECRETO

Ud.

sul ricorso 14232-2017 proposto da:
CEN

S.R.L.,

in

persona

del

legale

rappresentante pro-tempore, elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA GIOVANBATTISTA
VICO n. 22, presso lo studio dell’avvocato
ADRIANO BELLACOSA, che la rappresenta e
difende;
– ricorrentecontro
ADAMO SALVATORE, elettivamente domiciliato
in ROMA, VIA POFI n. 6, presso lo studio
dell’avvocato RAFFAELLA BACCARO,
2018

rappresentato e difeso dall’avvocato CINZIA

1

UGLIANO;

Data pubblicazione: 30/01/2018

- controrlcorrente

avverso la sentenza n. 921/2016 della CORTE

D’APPELLO di SALERNO, emessa il 09/11/2016.

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
SESTA SEZIONE CIVILE – SOTTOSEZIONE LAVORO
DECRETO

RG 14232/17

Roma, ,2;

L

CEN S.r.l.. rappresentata e difesa dall’Avv. Adriano BELLACOSA elettivamente domiciliata presso lo
Studio dell’Avv. Maurizio BELLACOSA sito in Roma. Piazza della Libertà n.20, giusta procura speciale in
calce al ricorso:
RICORRENTE
contro:
Salvatore ADAMO, rappresentato e difeso dall’Avv. Cinzia UGLIANO. con domicilio in Roma alla via Pori
n.6 presso lo Studio dell’Avv. Raffaella BACCARO. giusta procura speciale in calce al controricorso:
CONTRORICORRENTE
avverso:
sentenza della Corte di Appello di Salerno n. 921/2016 depositata in data 29/11/16.

IL PRESIDENTE
letta la rinuncia al ricorso proposta dal ricorrente alla quale aderisce anche la parte controricorrente:
ritenuto che la rinuncia ha i requisiti richiesti dagli articoli 390 e 391 cpc:
ritenuto che l’estinzione può essere dichiarata con decreto ai sensi dell’ad. 391 cpc come modificato dalla
dl. 68 del 2016 convertito con modificazioni in I.197/16:
ritenuto che le spese devono essere compensate;
P.Q.M.
la corte dichiara estinto il giudizio e compensa spese.
Dispone che del presente decreto sia data comunicazione ai difensori delle parti costituite e li avvisa che nel
termine di dieci giorni dalla comunicazione possono chiedere che sia fissata l’udienza.
Presi ente Titolare
;Piero urzio . 3

L–

sul ricorso proposto da:

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA