Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 2098 del 30/01/2014


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. 2 Num. 2098 Anno 2014
Presidente:
Relatore:

DECRETO

Rep.

sul ricorso 18422-2011 proposto da:
LEZZI

VINCENZO

Ud.

elettivamente

LZZVCN37B051950X,

domiciliato in ROMA, VIA G. GALILEI 45, presso lo
studio dell’avvocato LITTA PIETRO UGO , rappresentato
e difeso dall’avvocato LANZILAO MASSIMO;
– ricorrente contro

CONSORZIO BONIFICA UGENTO & LI FOGGI 81001130756, in
persona del legale rapp.te pro tempore;
– intimato –

Nonché da:
CONSORZIO BONIFICA UGENTO & LI FOGGI 81001130756, in
persona del leagie rappresentante dott. Giuseppantonio
2014

Stanco, elettivamente domiciliato in ROMA, V.FLAMINIA

1

318 (STUDIO LEG. CORAPI), presso lo studio
dell’avvocato FIORAVANTI FABRIZIO, rappresentato e
difeso dall’avvocato STEFANIZZO NICOLA;
-controricorrente e ricorrente incidentale –

Data pubblicazione: 30/01/2014

i

contro

LEZZI

VINCENZO

LZZVCN37B051950X,

elettivamente

domiciliato in ROMA, VIA G. GALILEI 45, presso lo
studio dell’avvocato LITTA PIETRO UGO, rappresentato
e difeso dall’avvocato LANZILAO MASSIMO;

avverso la sentenza n. 511/2010 della CORTE D’APPELLO
di LECCE, depositata il 18/09/2010;

– controricorrente all’incidentale –

REPUBBLICA ITALIANA
CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
SECONDA SEZIONE CIVILE

IL PRESIDENTE

dichiarato di voler rinunziare al ricorso inscritto al n. 18422 del R.G. per l’anno
2011 proposto contro CONSORZIO BONIFICA UCGENTO & LI FOGGI;
considerato che l’atto risulta sottoscritto dal difensore Avv.to Massimo Lanzilao;
considerato, altresì, la controparte, ritualmente costituita, ha dichiarato di accettare la
rinunzia, con atto sottoscritto anche dal difensore Avv.to Nicola Stefanizzo;
ritenuto che la rinunzia si è perfezionata e che, per le ragioni esposte, non si deve
pronunziare su altri ricorsi e non si deve pronunziare sulle spese del grado; visti gli artt.
390 e391 cod. proc. civ., nel nuovo testo introdotto dall’art. 15 D. L.gt. 2 febbraio 2006,
n. 40;

PER QUESTI MOTIVI

Dichiara estinto il processo di cassazione di cui sopra per rinunzia al ricorso. Il presente
decreto avrà effetto di titolo esecutivo se nessuna delle parti chiede la fissazione
dell’udienza nel termine di dieci giorni dalla comunicazione (art. 391 III^ comma cpc).

Roma, 21 gennaio 2014

Il P sidente
Robe

DEPOSITATO IN CANCELLERIA
Roma,

\

le TRIOLA

Ritenuto che con atto depositato in data 13 gennaio 2014,VINCENZO LEZZI, ha

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA