Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 20801 del 01/08/2019

Cassazione civile sez. VI, 01/08/2019, (ud. 13/06/2018, dep. 01/08/2019), n.20801

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. D’ASCOLA Pasquale – Presidente –

Dott. CORRENTI Vincenzo – Consigliere –

Dott. FORTUNATO Giuseppe – Consigliere –

Dott. CRISCUOLO Mauro – Consigliere –

Dott. DONGIACOMO Giuseppe – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al n. 7989/2018 R.G. proposto da:

NUOVA N.C.P. S.P.A., in persona del legale rappresentante p.t.,

rappresentata e difesa dall’avv. Gagliardi Ciro, con domicilio eletto

in Roma, Via dei Castani 183, presso lo studio dell’avv. Scarano

Romina;

– ricorrente –

contro

FRIGOSTAMP S.R.L., in persona del legale rappresentante p.t.,

rappresentata e difesa dall’avv. Iannaccone Angelo, con domicilio

eletto in Roma, alla Via Caio Mario n. 27, presso lo studio

dell’avv. Magni Francesco Alessandro.

– controricorrente –

avverso la sentenza della Corte d’appello di Torino n. 2682/2017,

depositata 18.12.2017.

Udita la relazione svolta nella camera di consiglio del giorno

13.6.2019.

Fatto

RILEVATO

Che:

entrambe le parti hanno depositato memoria ex art. 380-bis c.p.c., con la quale la ricorrente ha dato atto della transazione della lite, mentre la resistente, senza alcuna menzione di detta transazione, ha chiesto di respingere il ricorso.

Diritto

RITENUTO

Che:

alla luce delle descritte allegazioni difensive, è necessario che le parti precisino se sussista tuttora, in particolare, in capo alla Frigostamp s.r.l., l’interesse alla definizione del presente giudizio di legittimità.

P.Q.M.

rinvia la causa a nuovo ruolo, invitando le parti a rendere chiarimenti sulle questioni esposte in motivazione, con formulazione – all’esito – di una nuova proposta.

Così deciso in Roma, nella camera di Consiglio, il 13 giugno 2019.

Depositato in Cancelleria il 1 agosto 2019

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA