Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 20471 del 02/08/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza



Civile Ord. Sez. 1 Num. 20471 Anno 2018
Presidente: DE CHIARA CARLO
Relatore: PAZZI ALBERTO

sul ricorso n. 4820/2014 proposto da:
Banca delle Marche S.p.a. in Amministrazione Straordinaria, in
persona dei Commissari Straordinari

pro tempore,

elettivamente

domiciliata in Roma, Via Toscana n. 10, presso lo studio dell’Avvocato
Antonio Rizzo, rappresentata e difesa dall’Avvocato Antonio Coaccioli
giusta procura in calce al ricorso;
– ricorrente contro
Fallimento Edilsiderurgica Matese S.r.l., in persona del curatore Dott.
Enrico Di Nucci, elettivamente domiciliato in Roma, Via D. Chelini n.
5, presso lo studio dell’Avvocato Fabio Veroni, che lo rappresenta e
difende unitamente all’Avvocato Andrea Vena giusta procura in calce
al controricorso;
– controricorrente 1

44 5

Data pubblicazione: 02/08/2018

avverso il decreto del Tribunale di Campobasso depositato il
23/1/2014;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del
13/6/2018 dal consigliere Alberto Pazzi.

– il Tribunale di Campobasso, con decreto in data 22 gennaio 2014,
ha accolto parzialmente l’opposizione proposta da Banca delle Marche
s.p.a. ammettendo il suo credito al passivo del fallimento di
Edilsiderurgica Matese s.r.l. in liquidazione nella misura di C
3.495.000 in via privilegiata;
– Banca delle Marche s.p.a. ha proposto ricorso per cassazione contro
tale provvedimento al fine di far valere un unico motivo di
impugnazione;
– il fallimento di Edilsiderurgica Matese s.r.l. in liquidazione ha
resistito con controricorso.
– è opportuno rinviare il ricorso a nuovo ruolo per procedere alla
riunione dello stesso al ricorso rubricato al n. 5202/2014 R.G., che è
stato proposto per impugnare il medesimo provvedimento
giurisdizionale;

P.Q.M.

La Corte rinvia a nuovo ruolo per riunione al ricorso n. 5202/2014
R.G. avente a oggetto il medesimo provvedimento.
Così deciso in Roma in data 13 giugno 2018.

CORTE SUPREMA DI CASSAZ1OE
Prima Selisdie Civile

Rilevato che:

Scarica il pdf originale della sentenza:

DOWNLOAD

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA