Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 2037 del 30/01/2020

Cassazione civile sez. VI, 30/01/2020, (ud. 19/06/2019, dep. 30/01/2020), n.2037

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. LOMBARDO Luigi Giovanni – Presidente –

Dott. TEDESCO Giuseppe – Consigliere –

Dott. CRISCUOLO Mauro – Consigliere –

Dott. BESSO MARCHEIS Chiara – rel. Consigliere –

Dott. OLIVA Stefano – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sull’istanza proposta da:

R.E., C.C., C.G.,

M.M.A., S.A., rappresentati e difesi dall’avvocato ENRICO

RABINO;

udita la relazione svolta nella camera di consiglio non partecipata

del 19/06/2019 dal Consigliere Relatore Dott. BESSO MARCHEIS CHIARA.

Fatto

RITENUTO

CHE:

1. Con istanza del 15 gennaio 2018 S.A., M.M.A., C.G., C.C. ed R.E. dichiaravano che in data 8 aprile 2004 R.E. aveva convenuto in giudizio G.I., C.I. e M.M.A. al fine di ottenere una sentenza dichiarativa del trasferimento di un immobile sito in Asti; che tale giudizio, proseguito presso la Corte d’appello di Torino era stato definito da questa Corte con dichiarazione di estinzione in data 15 luglio 2016; che in data 9 aprile 2004 era stato iscritto presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari di Asti il predetto atto di citazione e che ancora non era stata cancellata tale trascrizione.

Ciò premesso, chiedevano a questa Corte di ordinare la cancellazione della trascrizione della domanda giudiziale eseguita in data 9 aprile 2004 presso la Conservatoria dei registri immobiliari di Asti, registro generale n. (OMISSIS), registro particolare n. (OMISSIS).

Diritto

CONSIDERATO

CHE:

Questa Corte ha già provveduto sull’istanza.

Con decreto depositato il 18 febbraio 2019, il Presidente titolare della sezione ha accolto l’istanza, disponendo “la cancellazione della trascrizione dell’atto di citazione notificato da R.E. a G.I., C.I. e M.M.A., trascrizione avvenuta in data 9 aprile 2004 presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari di Asti al n. (OMISSIS) di registro generale e n. (OMISSIS) di registro particolare”. Non vi è quindi luogo a provvedere sull’istanza; nulla sulle spese.

P.Q.M.

La Corte dichiara non luogo a provvedere.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sesta/2 sezione civile, il 19 giugno 2019.

Depositato in Cancelleria il 30 gennaio 2020

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA