Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 20073 del 23/09/2010

Cassazione civile sez. un., 23/09/2010, (ud. 08/06/2010, dep. 23/09/2010), n.20073

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONI UNITE CIVILI

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. CARBONE Vincenzo – Primo Presidente –

Dott. DE LUCA Michele – Presidente di Sezione –

Dott. TRIOLA Roberto – Presidente di Sezione –

Dott. FIORETTI Francesco Maria – Consigliere –

Dott. MACIOCE Luigi – Consigliere –

Dott. LA TERZA Maura – Consigliere –

Dott. MAZZACANE Vincenzo – Consigliere –

Dott. MORCAVALLO Ulpiano – Consigliere –

Dott. TRAVAGLINO Giacomo – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

su ricorso 24432/2009 proposto da:

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LATINA, in

persona del Presidente pro tempore, P.R.,

C.G., C.M., M.A., elettivamente domiciliati in

ROMA, VIA COSSERIA 5, presso lo studio ROMANELLI, rappresentati e

difesi dell’avvocato TORSELLI GIAMPAOLO, per delega a margine del

ricorso;

– ricorrenti –

contro

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI,

in persona del Presidente pro tempore, elettivamente domiciliato in

ROMA, VIA GARIGLIANO 65, presso lo studio dell’avvocato PAOLO

ALFONSI, rappresentato e difeso dall’avvocato VINCIGUERRA FILIPPO,

per delega a margine del controricorso;

– controricorrente –

e contro

R.R., I.M., P.M.L., PROCURATORE

DELLA REPUBBLICA PRESSO LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LATINA;

– intimati –

per regolamento di giurisdizione in relazione al giudizio pendente n.

485/6/2009 del TRIBUNALE di LATINA;

udito l’avvocato Giampaolo TORSELLI anche per delega dell’avvocato

Filippo Vinciguerra;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

08/06/2010 dal Consigliere Dott. GIACOMO TRAVAGLINO;

lette le conclusioni scritte del Sostituto Procuratore Generale Dott.

Massimo FEDELI, il quale chiede che la Corte, a sezioni unite,

dichiari che la giurisdizione spetta al Consiglio Nazionale

dell’Ordine professionale e sulle impugnazioni alla Corte, con le

pronunce di legge.

 

Fatto

IN FATTO E IN DIRITTO

Il consiglio dell’ordine dei dottori commercialisti di Latina (insieme con alcuni iscritti all’ordine) ha proposto ricorso ex art. 41 c.p.c., per regolamento preventivo di giurisdizione con riferimento ad una decisione – in tema di operazioni elettorali per la costituzione del proprio consesso – adottata dal consiglio nazionale del medesimo ordine.

Nel ricorso si sostiene che tale decisione è stata impugnata da un iscritto all’ordine – il quale ne lamentava la illegittimità – con ricorso ex art. 737 c.p.c., dinanzi al tribunale di Latina, peraltro privo, nella specie, di giurisdizione, appartenente, viceversa, alle sezioni unite di questa Corte.

La doglianza è fondata, giusta consolidato orientamento giurisprudenziale di queste stesse sezioni unite (ex multis, Cass. ss. uu. ord. 23209/09), a mente del quale le decisioni del consiglio nazionale dell’ordine dei commercialisti, avendo natura giurisdizionale, possono essere impugnate unicamente dinanzi alle sezioni unite della Corte di Cassazione.

La disciplina delle spese (che possono per motivi di equità essere in questa sede compensate) segue come da dispositivo.

P.Q.M.

La corte accoglie il ricorso e dichiara la giurisdizione del consiglio nazionale dell’ordine dei commercialisti. Compensa le spese del giudizio di cassazione.

Così deciso in Roma, il 8 giugno 2010.

Depositato in Cancelleria il 23 settembre 2010

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA