Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 20064 del 30/07/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. 2 Num. 20064 Anno 2018
Presidente:
Relatore:

sul ricorso proposto da:
DE RIZ LUCIANO, nella sua qualità di legale rappresentante
della ditta AZ Service S.a.s., rappresentato e difeso dall’avvocato
Rosalisa Sartorel;
-ricorrente —

contro
HYPO ALPE ADRIA BANK S.p.A. in persona del legale
rappresentante, elettivamente domiciliato in Roma, via Gregorio
VII 466, presso lo studio dell’avvocato Giuseppe Salvatore Cossa,
che lo rappresenta e difende unitamente all’avvocato Giuseppe
Cannpeis;
-controricorrente —
per la cassazione della sentenza della Corte d’appello di Trieste,
n. 669 del 2016, pubblicata in data 31 ottobre 2016.
Il Presidente titolare
Letta la rinuncia al ricorso proposto da De Riz Luciano, accettata
dalla controricorrente;

rilevato che

íD

rinuncia al riceirgD ha i requisiti richiesti dagli articoli

390 e 391 cod. proc. civ.;
ritenuto che l’estinzione può essere dichiarata con decreto ai sensi
dell’art. 391 cod. proc. civ., come modificato con l’art. 15 del d.lgs
n. 40 del 2006;
ritenuto che non vi è luogo a provvedere sulle spese del giudizio dì
cassazione, ai sensi dell’art. 391, quarto comma, cod. proc. civ.;

61/2018

Data pubblicazione: 30/07/2018

PER QUESTI MOTIVI
La Corte dichiara estinto il giudizio.
Dispone che del presente decreto sia data comunicazione ai
difensori delle parti costituite e li avvisa che nel termine di dieci
giorni dalla comunicazione possono chiedere che sia fissata
l’udienza.
Così deciso in Roma il 14 giugno 2018

Stefano Petitti

DEPOSITATO IN CANCELLERIA

Il Presidente titolare

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA