Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 19994 del 13/07/2021

Cassazione civile sez. I, 13/07/2021, (ud. 16/06/2021, dep. 13/07/2021), n.19994

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. GENOVESE Francesco A. – Presidente –

Dott. VALITUTTI Antonio – Consigliere –

Dott. PARISE Clotilde – Consigliere –

Dott. MERCOLINO Guido – Consigliere –

Dott. LAMORGESE Antonio – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 4716/2020 proposto da:

M.D., P.M., entrambi in proprio e nella

qualità di genitori di M.M., elettivamente domiciliati in

Roma, Via Francesco Farraironi n. 25, presso lo studio dell’avvocato

Munzi Rita, rappresentati e difesi dagli avvocati Borghesani

Valerio, Nardi Omero, giusta procura in calce al ricorso;

– ricorrenti –

contro

Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di

Milano e Sindaco del Comune di Busto Arsizio;

– intimati –

avverso il decreto del TRIBUNALE PER I MINORENNI di MILANO,

depositato il 27/06/2019;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

16/06/2021 dal cons. Dott. LAMORGESE ANTONIO PIETRO.

 

Fatto

RILEVATO

che i signori M.D. e P.M., in proprio e nella qualità di genitori di M.M., propongono ricorso per cassazione avverso il decreto del Tribunale per i minorenni di Milano del 13 gennaio 2020, che ha dichiarato inammissibile il loro reclamo avverso il decreto del giudice tutelare presso il Tribunale di Busto Arsizio che, in data 6 maggio 2019, aveva autorizzato i medici della Fondazione (OMISSIS) a sottoporre M.M., in caso di necessità, a emotrasfusione nel corso dell’esame diagnostico di accertamento istologico mediante biopsia TAC guidata; che, presentando il ricorso profili di rilievo nomofilattico, deve essere accolta l’istanza di discussione orale formulata dai ricorrenti.

P.Q.M.

rinvia la causa a nuovo ruolo ai fini della trattazione del ricorso in udienza pubblica.

In caso di diffusione del presente provvedimento omettere le generalità e gli altri dati identificativi, a norma del D.Lgs. n. 196 del 2003, art. 52 in quanto imposto dalla legge.

Così deciso in Roma, il 16 giugno 2021.

Depositato in Cancelleria il 13 luglio 2021

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA