Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 19905 del 09/08/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 09/08/2017, (ud. 27/06/2017, dep.09/08/2017),  n. 19905

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 3

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. AMENDOLA Adelaide – Presidente –

Dott. DE STEFANO Franco – Consigliere –

Dott. SCARANO Luigi Alessandro – Consigliere –

Dott. GRAZIOSI Chiara – Consigliere –

Dott. TATANGELO Augusto – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al numero 14844 del ruolo generale dell’anno

2016, proposto da:

E.S. S.p.A., (C.F.: (OMISSIS)), in persona del funzionario e

procuratore speciale S.M. rappresentata e difesa

dall’avvocato Stefania Di Stefani (C.F.: DST SFN 72C65 H501Q);

– ricorrente –

nei confronti di:

ROMA CAPITALE, (C.F.: (OMISSIS)), in persona del Sindaco in carica

rappresentato e difeso dall’avvocato Andrea Magnanelli (C.F.: MGN

NDR 61W21 1-1501Y);

– controricorrente –

nonchè

V.A., (C.F.: non indicato);

– intimato –

per la cassazione della sentenza del Tribunale di Roma n. 25153/2015,

pubblicata in data 16 dicembre 2015;

udita la relazione sulla causa svolta nella camera di consiglio in

data 27 giugno 2017 dal consigliere Augusto Tatangelo.

Fatto

RAGIONI DELLA DECISIONE

La Corte rileva in via del tutto pregiudiziale che risulta omessa la notificazione al difensore della parte ricorrente del decreto di fissazione dell’odierna adunanza camerale, con la proposta del relatore, ai sensi dell’art. 380-bis c.p.c., comma 2. La trattazione del ricorso va quindi rinviata a nuovo ruolo, onde consentire alla Cancelleria di espletare tale attività.

PQM

 

La Corte:

rinvia la trattazione del ricorso a nuovo ruolo, disponendo che la Cancelleria provveda alla notificazione ai difensori delle parti del decreto di fissazione dell’adunanza camerale, con la proposta del relatore, ai sensi dell’art. 380-bis c.p.c., comma 2.

Motivazione semplificata.

Così deciso in Roma, il 27 giugno 2017.

Depositato in Cancelleria il 9 agosto 2017

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA