Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 19882 del 26/07/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 19882 Anno 2018
Presidente: CIRILLO ETTORE
Relatore: LUCIOTTI LUCIO

ORDINANZA INTERLOCUTORIA
sul ricorso iscritto al n. 11421/2017 R.G. proposto da:

AGENZIA DELLE ENTRATE, C.F. 06363391001, in persona del
Direttore pro tempore,

rappresentata e difesa dall’AVVOCATURA

GENERALE DELLO STATO, presso la quale è domiciliata in Roma,
alla via dei Portoghesi n. 12;
– ricorrente contro

URGESE Matteo;
– intimato avverso la sentenza n. 2745/24/2016 della Commissione tributaria
regionale della PUGLIA, Sezione staccata di LECCE, depositata il
17/11/2016;

Data pubblicazione: 26/07/2018

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non
partecipata del 07/06/2018 dal Consigliere Lucio LUCIOTTI.
LA CORTE
— rilevato che dalla sentenza impugnata risulta che aveva partecipato
ad entrambi i giudizi di merito anche l’EQUITALIA SERVIZI DI

risulta essere stato notificato il ricorso per cassazione, né la stessa si è
volontariamente costituita in giudizio;
— ritenuto, pertanto, di dover disporre, ai sensi dell’art. 331 cod. proc.
civ., l’integrazione del contraddittorio nei confronti della parte pretermessa
e non spontaneamente costituitasi (cfr. (Cass. Sez. 5, Sentenza n. 10934
del 27/05/2015, Rv. 635458 — 01; v. anche Cass. n. 4597 del 2018),
fissando all’uopo il termine che si reputa congruo indicare in mesi tre;
P.Q.M.
rinvia la causa a nuovo ruolo disponendo l’integrazione del
contraddittorio nei confronti dell’EQUITALIA SERVIZI DI
RISCOSSIONE s.p.a. da effettuarsi nel termine di tre mesi dalla
comunicazione della presente ordinanza.
Così deciso in Roma il 07/06/2018

Ili

i

ente
ILLO

RISCOSSIONE s.p.a. (già Equitalia ETR s.p.a.), ma a quest’ultima non

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA