Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 19878 del 26/07/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 19878 Anno 2018
Presidente: CIRILLO ETTORE
Relatore: NAPOLITANO LUCIO

ORDINANZA INTERLOCUTORIA
sul ricorso 2301-2016 proposto da:
AGENZIA DELLE ENTRATE, C.F. 06363391001, in persona del
Direttore pro tempore, domiciliata in ROMA, VIA DEI
PORTOGHESI 12, presso l’AVVOCATURA GENERALE DELLO
STATO, che la rappresenta e difende ope legis;

– ricorrente contro
EURO SECURITY ONE;

– intimata nonché nei confronti di
ZHEGULYOVA ALYONA e CUOMO SALVATORE

-intimati-

Data pubblicazione: 26/07/2018

avverso la sentenza n. 5856/28/2015 della COMMISSIONE
TRIBUTARIA REGIONALE di NAPOLI, depositata il 16/06/2015;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non
partecipata del 21/03/2018 dal Consigliere Dott. LUCIO
NAPOLITANO.

costituito il contraddittorio camerale ai sensi dell’art. 380 bis c.p.c.,
come integralmente sostituito dal comma 1, lett. e), dell’art. 1 – bis del
d.l. n. 168/2016, convertito, con modificazioni, dalla 1. n. 197/2016;
dato atto che l’Amministrazione ricorrente ha provveduto entro il
termine concesso con decreto presidenziale del 18.9.2017,
all’integrazione del contraddittorio nei confronti di Alyona Zhegulyova
e di Salvatore Cuomo;
rilevato tuttavia che, essendo al tempo dell’avvenuta notifica presso il
difensore domiciliatario già trascorso oltre un anno dalla pubblicazione
della sentenza impugnata (art. 330, comma 3, c.p.c.), per cui la notifica
deve essere indirizzata alle anzidette parti personalmente;
ritenuto, pertanto, che debba essere concesso,

ex art. 291 c.p.c.,

ulteriore termine per la rinnovazione della notifica personalmente del
ricorso per l’integrazione del contraddittorio nei confronti delle parti
succitate;
P.Q.M.
Rinvia la causa a nuovo ruolo, disponendo l’ulteriore rinnovazione
della notifica del ricorso per cassazione alle parti personalmente
(Zhegulyova Alyona e Cuomo Salvatore) nel termine di giorni sessanta
dalla comunicazione della presente ordinanza.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del 21 marzo 2018

Il

Ric. 2016 n. 02301 sez. MT – ud. 21-03-2018
-2-

nte

La Corte

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA