Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1973 del 26/01/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 5 Num. 1973 Anno 2018
Presidente: DI IASI CAMILLA
Relatore: DE MASI ORONZO

ORDINANZA

sul ricorso 22130-2014 proposto da:
COMUNE DI CORCIANO, elettivamente domiciliato in
ROMA VIA GIUSEPPE FERRARI 2, presso lo studio
dell’avvocato ANGELO STEFANORI, rappresentato e
difeso dall’avvocato GUGLIELMO CASTALDO;
– ricorrente –

2017
3113

contro

AGRICOLA I TOPPI SOCIETA’ SEMPLICE, domiciliato
in ROMA PIAZZA CAVOUR presso la cancelleria

Data pubblicazione: 26/01/2018

della CORTE DI CASSAZIONE,

rappresentato e

difeso dall’Avvocato ISABELLA DE BELLIS SCIARRA;
– controricorrente

la

COMM.TRIB.REG.

sentenza
di

n.

PERUGIA,

235/2014
depositata

della
il

01/04/2014;
udita la relazione della causa svolta nella
camera di consiglio del 19/12/2017 dal
Consigliere Dott. ORONZO DE MASI.

avverso

RILEVATO

che la Commissione Tributaria Regionale dell’Umbria, con sentenza n. 235/1/14,
depositata l’ 1/4/2014, accoglieva l’appello proposto dalla Agricola I Toppi società
semplice, nei confronti del Comune di Corciano, e riformava la decisione della
Commissione Tributaria Provinciale di Perugia, che aveva respinto il ricorso della
contribuente, avente ad oggetto gli avvisi di accertamento, ed i consequenziali atti di

(TARSU), riferita agli anni dal 2005 al 2010, ricorso con il quale si contestava il
diniego della riduzione del 70% del tributo, in applicazione dell’art. 11 bis del
Regolamento Comunale, per le utenze distanti oltre 300 metri dal punto di raccolta;
che secondo il Giudice di appello la decisione di primo grado non è corretta atteso
che, nel contesto fattuale risultante dalle risultanze probatorie acquisite nel giudizio,
“l’inizio della proprietà privata, con un unico accesso carrozzabile, dista dal punto di
raccolta <

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA