Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1931 del 29/01/2014


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. L Num. 1931 Anno 2014
Presidente:
Relatore:

nella causa vertente tra:
POSTE ITALIANE SPA, in persona del legale rappresentante pro-tempore, rappresentata e difesa
dall’avvocato Roberto Pessi, elettivamente domiciliata in Roma, presso il suo studio in Roma, Via
Po 25;
ricorrente
contro
GRELLI FABRIZIO, rappresentato e difeso dagli avvocati Maurizio Riommi e Carlo Micheli,
elettivamente domiciliato in Roma, Piazza Tarquinia 5/D, presso lo studio dell’avvocato Maria
Luisa Falla Trella;
controricorrente
avverso la sentenza definitiva della Corte d’appello di Perugia n. 47/2009 depositata il 14/02/2009,
nr.g. 991/2006

Ritenuto che — dalla documentazione prodotta — risultano la rinuncia di parte ricorrente al ricorso e
l’adesione di controparte alla rinuncia;
P.Q.M.
Visti gli articoli 390 e 391 c.p.c.,
dichiara estinto il processo; nulla per spese.
Roma, l t s/Imr,noi\o 20(ct

—Qt t,0,-

urrionar
Dotusa Cinzia t

Il Iysidente
Fabrizio ANI CANEVARI
7 LLA

Data pubblicazione: 29/01/2014

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA