Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 19300 del 19/07/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Decr. Sez. 1 Num. 19300 Anno 2018
Presidente:
Relatore:

Rep.

DECRETO
Ud.

sul ricorso 5012-2016 proposto da:

Data pubblicazione: 19/07/2018

REGIONE BASILICATA, in persona del Presidente pro (2 ,u kcj.
tempore,

elettivamente domiciliata in ROMA, Via

CASSIODORO n.1, presso lo studio dell’avvocato GIORGIO
COSTANTINO, che la rappresenta e difende;
– ricorrente contro

ICLA COSTRUZIONI GENERALI S.P.A., in persona del
legale rappresentante pro tempore, elettivamente
domiciliata in ROMA, LARGO SARTI n.4, presso lo studio
dell’avvocato BRUNO CAPPONI, che la rappresenta e
difende unitamente all’avvocato DOMENICO . DI FALCO;
– controricorrente contro

S.C.I.P.I.

SOCIETA’

di

CARTOLARIZZAZIONE

INVESTIMENTI per le INFRASTRUTTURE S.R.L.;
– intimata –

avverso la sentenza n. 339/2015 della CORTE D’APPELLO

di ROMA, depositata il 19/01/2015;

2

Decreto
R.G. 5012/2016

ritenuto che:
– con ricorso notificato il 17 febbraio 2016 la Regione Basilicata ha

Oggetto: appalto pubblico;
estinzione del giudizio per
rinuncia.

impugnato per cassazione, nei confronti di 1CLA Costruzioni generali s.p.a.

e di Clelia Finance s.r.I., la sentenza della Corte di appello di Roma n.

Cron.

– le intimate hanno resistito con controricorso;
– con atto depositato il 3 luglio 2018 le parti hanno congiuntamente
dichiarato di rinunciare al ricorso e di aderire a detta rinuncia, con
compensazione delle spese processuali;
– non è stata ancora fissata la data della decisione;
P.Q.M.
dichiara estinto il processo.
Compensa le spese del giudizio di cassazione.
Così deciso in Roma, il 12 luglio 2018
I pr side e est.

Rep.

339/2015 del del 19 gennaio 2015

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA