Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1921 del 28/01/2021

Cassazione civile sez. VI, 28/01/2021, (ud. 29/09/2020, dep. 28/01/2021), n.1921

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. COSENTINO Antonello – Presidente –

Dott. PICARONI Elisa – Consigliere –

Dott. ABETE Luigi – Consigliere –

Dott. CASADONTE Annamaria – rel. Consigliere –

Dott. FORTUNATO Giuseppe – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 36284-2019 proposto da:

SOSTITUTO PROCURATORE REPUBBLICA TRIBUNALE NAPOLI, elettivamente

domiciliato in Napoli, Procura Repubblica Tribunale, presso lo

studio dell’avvocato Fragliasso Nunzio, Sostituto Procuratore

Repubblica, che lo rappresenta e difende;

– ricorrente –

contro

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA, (OMISSIS), elettivamente domiciliato in

Roma, Via Dei Portoghesi 12, presso Avvocatura Generale dello Stato,

che lo rappresenta e difende;

– controricorrente –

e contro

EUROSOCCORSO 2002 DI M.G., elettivamente domiciliato in

Napoli, Centro Direzionale, Isola F/10, presso lo studio

dell’avvocato Giuseppe Maria Frunzi, che lo rappresenta e difende;

– controric. e ric. incidentale –

avverso l’ordinanza del Tribunale di Napoli, depositata il

25/10/2019;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

29/09/2020 dal Consigliere Annamaria Casadonte.

 

Fatto

RILEVATO

che:

– la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli propone ricorso per cassazione affidato ad un unico motivo con il quale chiede l’annullamento dell’ordinanza con cui il Tribunale di Napoli – in parziale accoglimento dell’opposizione proposta dalla società Eurosoccorso 2002 di M.G. ha liquidato l’importo di Euro 3.123,29, in luogo di quello originario di Euro 662,84, quale compenso per la custodia di materiale elettrico sequestrato nell’ambito di un procedimento penale;

– la cassazione è chiesta sulla base di un unico motivo cui resistono con controricorso l’intimato Ministero della giustizia e la società Eurosoccorso 2002 di M.G., quest’ultima articolando, a sua volta, ricorso incidentale, illustrato da memoria ex art. 380-bis c.p.c..

Diritto

CONSIDERATO

che:

– la proposta va integrata dando atto del ricorso incidentale proposto da M.G. nell’interesse di Eurosoccorso 2002 di M.G..

P.Q.M.

La Corte rinvia a nuovo ruolo per l’integrazione della proposta in relazione al ricorso incidentale.

Si comunichi.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sesta sezione civile-2, il 29 settembre 2020.

Depositato in Cancelleria il 28 gennaio 2021

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA