Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1918 del 29/01/2014


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 1918 Anno 2014
Presidente: DI PALMA SALVATORE
Relatore: DE CHIARA CARLO

ORDINANZA
sul ricorso 28413-2011 proposto da:
UMMARINO AMEDEO MMRMDA63D13F839I, elettivamente
domiciliato in ROMA, VIALE GIULIO CESARE 71, presso lo studio
dell’avvocato INDACO GIANLUCA, rappresentato e difeso
dall’avvocato MONACO AGOSTINO giusta mandato in calce al
ricorso;

– ricorrente contro
FALLIMENTO DOMUS SAS DI FRANCESCO DE CESARE & C.,
in persona del suo Curatore pro tempore, elettivamente domiciliato in
ROMA, VIA CICERONE 44, presso lo studio dell’avvocato
AGNESE LATERZA CRISTOFARO, rappresentato e difeso
dall’avvocato D’ACUNTO FRANCESCO MARIA giusta procura a
margine del controricorso;

6310

3

)

Data pubblicazione: 29/01/2014

- conttoticorrente avverso la sentenza n. 2826/2011 della CORTE D’APPELLO di
NAPOLI del 6/7/2011, depositata 1’01/09/2011;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

è presente il P.G. in persona del Dott. LUCIO CAPASSO che ha
concluso per l’estinzione del ricorso.
CONSIDERATO
Che è stato depositato atto di rinunzia al ricorso sottoscritto
dall’avvocato del ricorrente nonché, per adesione, dall’avvocato del
fallimento controricorrente;
che tale atto non può valere come rinunzia al ricorso non
essendo l’avvocato del ricorrente munito di mandato speciale a
rinunziare;
che tuttavia nel medesimo atto si fa presente che le parti hanno
transatto la lite;
che la transazione comporta la sopravvenuta inammissibilità del
ricorso per cessazione della materia del contendere;
che nell’atto di rinunzia sopra menzionato si comunica altresì la
volontà delle parti di compensare le spese processinli;
P.Q.M.
La Corte dichiara la sopravvenuta inammissibilità del ricorso per
cessazione della materia del contendere e compensa tra le parti le spese
processuali.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del 24 settembre
I.

24/09/2013 dal Consigliere Relatore Dott. CARLO DE CHIARA;

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA