Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 18891 del 17/07/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 18891 Anno 2018
Presidente: MANNA FELICE
Relatore: ORICCHIO ANTONIO

ORDINANZA INTERLOCUTORIA
sul ricorso 10173-2017 proposto da:
SANASI ANTONIO, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA DEI
GRACCHI 278, presso lo studio dell’avvocato CLAUDIA
CANNIZZARO, rappresentato e difeso da se medesimo;

– ricorrente contro
MINISTER() DELLA GIUSTIZIA 8018440587, MINISTERO
DELLA DIFESA 80425650589, PUBBLICO MINISTERO PRESSO
II, TRIBUNALE DI BRINDISI;

– Mtimati avverso l’ordinanza del TRIBUNALE di BRINDISI, depositata il
03/03/2017;

Data pubblicazione: 17/07/2018

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non
partecipata del 15/03/2018 dal Consigliere Dott. ANTONIO

ORICCI 110.

Rie. 2017 n. 10173 sez. M2 – ud. 15-03-2018
-2-

Rilevato che :
è stata impugnata da Sanasi Antonio l’ordinanza ex artt. 84 e 170 D.P.R. n.
115/2002, 15 D.L.vo n. 150/2011 e 702-ter c.p.c. emessa il 3 marzo 2017 dal
Tribunale di Brindisi.

decreto di liquidazione dei compensi in favore dell’avv. Sanasi in relazione al
procedimento civile n. 2354/2016 R.G. Lav. (nel quale era parte ammessa a
gratuito patrocinio l’assistita Degliangeli Claudia).

Considerato che :
la controversia attiene alla diminuzione delle spese liquidate rispetto a quelle
dovute dal soccombente nella causa in cui veniva espletata la difesa in favore
dell’ammessa al gratuito patrocinio ;
la questione fulcro della controversia appare , invero, controvertibile rispetto
alle norme di cui si lamenta la violazione (pur in presenza i altro orientamento
della Sezione di cui a Cass. n. 18167/2016) ;
deve, pertanto, ritenersi che difetta, in ipotesi, l’evidenza decisoria

che

consentirebbe la definizione in sede camerale del ricorso.
Appare , pertanto, opportuno rimettere la causa alla pubblica udienza.

P.Q.M.
La Corte
rimette la causa alla pubblica udienza.
Così deciso nella Camera di Consiglio della Sesta Sezione Civile – 2 della
Corte Suprema di Cassazione il 15 marzo 2018.

Con tale provvedimento veniva rigettata l’opposizione proposta avverso il

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA